Regione, Lombardi (Pdl): "Nella mia commissione l'accordo con San Marino"

E' stata assegnata alla Commissione Bilancio della Regione l’atto di ratifica dell’Accordo di Collaborazione Economica tra l’Emilia-Romagna e la Repubblica del Titano

Dopo l’accordo sulla doppie imposizioni tra Italia e San Marino, approvato dalla Camera ed ora all’esame del Senato, è stata assegnata alla Commissione Bilancio della Regione l’atto di ratifica dell’Accordo di Collaborazione Economica tra l’Emilia-Romagna e la Repubblica del Titano. "Nella mia veste di Presidente della Commissione, ho immediatamente posto all’ordine del giorno il provvedimento che verrà discusso nella seduta del 25 giugno ed arriverà all’approvazione del Consiglio Regionale i primi giorni di Luglio", afferma il consigliere regionale del Pdl, Marco Lombardi.

"A quel punto sarà pienamente in vigore l’accordo che regola i rapporti tra San Marino e la Regione in campo sanitario e socio-sanitario, in campo faunistico venatorio, in materia di servizi idrici, in materia di protezione civile - evidenzia Lombardi -. Oltre a ciò l’accordo tocca anche altri punti determinanti per il futuro sviluppo della nostra zona. L’Aeroporto internazionale Federico Fellini viene rimesso al centro delle strategie turistiche e commerciali del nostro territorio. Le strutture viarie di raccordo tra San Marino e Rimini andranno implementate e sostenute anche prevedendo un collegamento di trasporto pubblico di elevate e  idonee prestazioni tra le due destinazioni".

"La collaborazione nel campo della ricerca e dell’innovazione tecnologica si perfeziona attraverso la previsione della realizzazione del parco Scientifico-Tecnologico italo-sammarinese che dovrà contribuire al rilancio della nostra economia ed alla nascita di nuovi posti di lavoro molto qualificati - continua l'esponente del Pdl -. Come si nota gli argomenti oggetto dell’accordo trattano il cuore dei problemi oggi sul tappeto e quindi la mia premura nel giungere ad una rapida ratifica del provvedimento, magari prima dell’altro Accordo ora al Senato, è del tutto giustificata anche perché sarebbe la seconda volta (la prima fu in occasione dello Statuto della Regione) in cui potrei vantare una mia partecipazione attiva alla valorizzazione in senso positivo del rapporto tra San Marino ed il circostante territorio della Regione Emilia-Romagna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento