Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

Renata Tosi proclamata sindaco, primo atto cancellare le strisce blu

La neo prima cittadina: "Da oggi ripartiamo sicuri e felici di poter lavorare nell’interesse di Riccione"

Si chiude la parentesi forzata di 4 mesi di commissariamento per il comune di Riccione. A porvi fine il segretario comunale Giuseppina Massara che ha calato la fascia tricolore su Renata Tosi. La proclamazione ufficiale, dopo uno scambio di saluti avvenuti nell’ufficio del sindaco da parte di numerosi riccionesi e consiglieri, è avvenuta questa mattina con la lettura ad alta voce da parte del magistrato incaricato all’ufficio centrale elettorale del Municipio. 

“Da oggi ripartiamo sicuri e felici di poter lavorare nell’interesse di Riccione. Ci attendono molto lavoro – dichiara Renata Tosi - e un rapporto franco, imperniato sul dialogo e la massima produttività ,con tutte le istituzioni e la macchina comunale. Come avevo preannunciato in campagna elettorale le strisce blu apparse nelle settimane scorse a mare della ferrovia, torneranno bianche nell’interesse dei cittadini e dei turisti. Ho già predisposto apposita delibera affinchè da domani partano immediatamente i lavori per ripristinare gli stalli liberi e non ne vengano aggiunti di altri come ravvisato precedentemente.”
Allo stato attuale sono state introdotte 274 strisce blu di 571 posti auto complessivi con la previsione di parcometri nei viali che si trovano dietro il Palazzo del Turismo e nelle traverse di viale D’Annunzio comprese tra il porto e viale Verdi. Nessuno dei 571 stalli diventerà a pagamento". 

“Non possiamo e non vogliamo creare disagi agli automobilisti nella zona a mare della ferrovia - prosegue Tosi - specie durante la stagione estiva quando diventa ad alta densità di traffico e circolazione L’agenda degli appuntamenti è già piena di cose da fare ed in fretta: tra le questioni prioritarie i prossimi eventi turistici a partire da Radio Deejay ed il programma natalizio. Nel pomeriggio assieme al questore Maurizio Improta, farò un sopralluogo in piazzale Roma per ripassare gli ultimi dettagli riguardo al posizionamento, che avverrà a giorni, di un presidio fisso consistente in un modulo prefabbricato così come nella zona dei Giardini, sempre in zona centralissima e a mare della ferrovia ne verrà posizionato un altro per l’Arma dei Carabinieri. Un lavoro di sinergia e di grande collaborazione predisposto nei mesi scorsi sul versante della sicurezza, uno dei temi per i quali non abbasseremo mai la guardia assieme alla nostra Polizia Intercomunale. Nei prossimi giorni verranno effettuati controlli sugli edifici scolastici per programmare, dove necessario, interventi manutentivi, procederemo inoltre alla definizione della giunta e all'approvazione dell’assestamento di bilancio per la fine di luglio”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renata Tosi proclamata sindaco, primo atto cancellare le strisce blu

RiminiToday è in caricamento