Martedì, 3 Agosto 2021
Politica

Reti di impresa: ammessi a contributo tre progetti turistici riminesi

Il deputato riminese del Pd Tiziano Arlotti chiede di stanziare in favore delle Reti di imprese turistiche 8 milioni di euro anche per l'anno 2017

Ci sono anche tre progetti riminesi tra quelli ammessi a contributo a favore delle Reti di impresa nel settore turistico. Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo ha infatti approvato la graduatoria definitiva, pubblicata sul sito del Mibact. Tra i trentacinque progetti premiati a livello nazionale, per quanto riguarda il territorio riminese ci sono: Consorzio Italy Family hotels, Consorzio Italy Bike hotels e Made in Rimini holidays. Per promuovere i territori attraverso le Reti, anche nel 2016, sono stati stanziati 8 milioni di euro e tra gli emendamenti al vaglio del Governo ce n'è uno del deputato riminese del Pd Tiziano Arlotti che chiede di stanziare in favore delle Reti di imprese turistiche 8 milioni di euro anche per l'anno 2017.

"Pur tra mille vicissitudini - commenta Arlotti - stiamo andando avanti affinché le imprese turistiche, soprattutto quelle più piccole, possano favorire l'internazionalizzazione facendo squadra". Il bando è infatti finalizzato a promuovere e sostenere i processi di integrazione tra le imprese turistiche attraverso lo strumento delle Reti di impresa con l'obiettivo di supportare i processi di riorganizzazione della filiera turistica, migliorare la specializzazione e incoraggiare gli investimenti per incoraggiare la competitività in particolare sui mercati esteri. Possono beneficiare i raggruppamenti di piccole imprese e importo concesso è di 200mila euro per ciascun progetto di Rete.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reti di impresa: ammessi a contributo tre progetti turistici riminesi

RiminiToday è in caricamento