Politica

Riapertura dei parchi tematici a luglio, Petitti: "Grosso danno per lavoratori e famiglie"

La presidente dell'Assemblea legislativa dell'Emilia Romagna: "Riapriamo subito, sbagliato rimandare all'estate"

"Reputo sbagliata la scelta del Governo di rimandare la riapertura dei parchi tematici a luglio, così in là". Così Emma Petitti, presidente dell'Assemblea legislativa dell'Emilia Romagna, commentando la decisione di riaprire i parchi tematici in estate. "Trattandosi di un ambiente all’aperto, non capisco la ragione di questa dilatazione dei tempi, dal momento che, finalmente, anche tante altre attività si apprestano a riaprire le porte, proprio in virtù del fatto che il Covid, all’esterno, si trasmette con maggiore difficoltà. Con protocolli adeguati penso sia fattibile coniugare la ripartenza dei parchi tematici con la tutela della salute del pubblico, a partire da un contingentamento degli ingressi, in linea con quanto fatto lo scorso anno".

Parchi tematici, l'appello dei Giovani Democratici

Prosegue Petitti: "La campagna vaccinale sta proseguendo e le regole per arginare i contagi ci sono. Spero davvero che il Governo possa rivedere la decisione e sciogliere il nodo. Per Rimini e la Romagna, un’apertura così tradiva, comporterebbe un danno economico non da poco, dietro al quale ci sono famiglie, lavoratori e tanti giovani. Mi associo alle richieste di questa categoria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapertura dei parchi tematici a luglio, Petitti: "Grosso danno per lavoratori e famiglie"

RiminiToday è in caricamento