rotate-mobile
Politica Riccione

Angelini presenta la nuova giunta. Assessorati in vista per il medico Garulli e l'ex questore Capocasa

La neosindaca Daniela Angelini sta definendo le ultime deleghe. Quotati gli ingressi in giunta di Sandra Villa e Simone Imola. Simone Gobbi in corsa per la nomina a presidente del Consiglio comunale

La squadra è praticamente pronta. La neo sindaca di Riccione Daniela Angelini e i suoi alleati di coalizione stanno limando, proprio in queste ore (venerdì 24 giugno), i dettagli delle deleghe che andranno ai sette nuovi assessori della giunta comunale. Tant’è che c’è già anche l’appuntamento definito con la stampa: i volti della giunta saranno presentati sabato (25 giugno) nella sede del municipio riccionese. In attesa dell’ufficialità, ci sono nomi che vengono praticamente dati per certi. Il capogruppo di Riccione col Cuore, il medico primario Gianluca Garulli, entrerà nell’esecutivo per occuparsi di sanità, welfare e benessere. E pare ormai assodato anche l’ingresso dell’ex Questore di Rimini Oreste Capocasa, a cui andrà con nomina esterna la Sicurezza e facilmente la Polizia locale.

Il quadro nei dettagli, ora che siamo ancora nel toto-assessore, verrà definito in municipio. Ma salgono sempre più le quotazioni di Sandra Villa all’istruzione, con realistiche possibilità di essere nominata nel ruolo di vicesindaca. Sarebbe dentro la squadra anche mister preferenze Simona Imola. A Christian Andruccioli chances per il bilancio. Chi invece non dovrebbe entrare nella giunta è Fabio Ubaldi, a cui andrebbe però il pesantissimo ruolo di consigliere delegato al Turismo direttamente a supporto della sindaca Angelini. Restano così da ultimare le quote rosa, posto possibile da assessora per Lilli Varo, candidata per il Partito Democratico. Infine rumors in arrivo per la presidenza del Consiglio comunale, il ruolo potrebbe andare a Simone Gobbi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angelini presenta la nuova giunta. Assessorati in vista per il medico Garulli e l'ex questore Capocasa

RiminiToday è in caricamento