menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Pironi, sindaco di Riccione

Massimo Pironi, sindaco di Riccione

Riccione, approvato il piano spiaggia: assente l'opposizione

Il Consiglio comunale di Riccione ha approvato a maggioranza il Piano particolareggiato dell’arenile. Non senza polemiche per l'assenza al momento del voto dei gruppi consiliari di opposizione

Il Consiglio comunale di Riccione ha approvato a maggioranza il Piano particolareggiato dell’arenile. Un passo importante per l'Amministrazione, come fa notare il sindaco, secondo il quale "questo piano di spiaggia è il frutto di due anni intensi di lavoro. Ha ottenuto il parere favorevole di tutte le categorie economiche cittadine, compreso quello della Cooperativa Bagnini. Sarà un’importante spinta all’innovazione della nostra offerta turistica. Secondo noi contiene grandi opportunità, non ci sono obblighi per nessuno. E ci sono operatori pronti a investire, che avrebbero voluto partire anche prima”.

"Che ci siano perplessità da parte di qualche operatore – continua il Sindaco Pironi– direi che è normale. Ma noi speriamo che si colga soprattutto l’aspetto delle opportunità. E alle polemiche, ancora una volta, rispondiamo con i fatti. Un altro aspetto che voglio sottolineare è la grande collaborazione che si è instaurata tra i diversi soggetti istituzionali coinvolti: da una parte l'Amministrazione comunale dall'altra la Soprintendenza, l'Autoritá di bacino, la Provincia e la Regione. Una collaborazione che diventa credibilitá e che ci consentirá di affrontare e risolvere anche problemi e situazioni particolari, legati a casi singoli".

"L'intento principale di questo piano di spiaggia rimane la possibilitá per gli operatori di costruire societá di gestione - spiega il sindaco - per rispondere meglio alle richieste di innovazione che arrivano dai turisti dal mercato turistico. Quanto al comportamento tenuto dall'opposizione, ritengo che sia da stigmatizzare senza riserve".


"E' stata messa in scena una vera e propria imboscata, per far venire meno il numero legale e impedire la votazione finale - accusa il sindaco -. La maggioranza invece si è presentata compatta e ha garantito il voto. Ritengo che quello mostratoci  lunedì sera dalle opposizioni sia  un modo sbagliato di comportarsi, soprattutto verso i propri elettori. I consiglieri, di maggioranza o di minoranza non importa - conclude il Sindaco -  hanno dei doveri verso i cittadini e devono garantire che le istituzioni funzionino. Il gioco di rimanere fuori dell'aula per tentare di far venire meno il numero legale non è stato un bello spettacolo da vedere."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento