Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica Riccione

Riccione, la maggioranza prende le distanze dal consigliere Rizzoli

I lavori sino aperti con le comunicazioni da parte del vice sindaco Luciano Tirincanti e del capogruppo di Forza Italia Andrea Dionigi Palazzi

GLI ALTRI ARGOMENTI - Espletati i preliminari di seduta tra presentazioni di interrogazioni e risposte, il Consiglio Comunale è proseguito con l’approvazione del bilancio consolidato relativo al 2015.La delibera è stata approvata con i voti favorevoli della maggioranza e l’astensione del consigliere Rizzoli mentre hanno espresso voto contrario il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle. Approvato inoltre lo schema di rinnovo della convenzione per lo svolgimento in forma associata delle funzioni di servizi finanziari da parte dei Comuni di Riccione e Cattolica con i voti favorevoli della maggioranza e del Movimento 5 stelle e l’astensione del Partito Democratico. Via libera all’unanimità all’ordine del giorno presentato dai gruppi consiliari Unione Civica Riccione, Gruppo misto, Noi Riccionesi, Forza Italia, Lista Civica Bezzi- Lega Nord e partito Democratico con il quale si è stabilito di devolvere i gettoni di presenza della seduta consiliare a favore delle popolazioni recentemente colpite dal sisma del centro Italia.

Il successivo punto all’ordine del giorno riguardava un progetto dedicato alla prevenzione e al contrasto ai fenomeni di bullismo.  Presentato da Forza Italia e sottoscritto dalla maggioranza e dal Movimento 5 Stelle, è stato approvato dalla maggioranza, dal Movimento 5 Stelle e da 4 consiglieri del Partito Democratico ( Fabio Ubaldi, William Casadei, Ulrike Bonfini e Daniela Marchetti), contrari gli altri consiglieri del Pd ( Cinzia Bauzone, Tommaso Pazzaglini e Alberto Arcangeli).

L’ordine del giorno prevede la diffusione in tutte le scuole del Comune di Riccione di una buchetta nella quale raccogliere le segnalazioni di atti di bullismo o cyber bullismo, in modo che questi siano segnalati direttamente nel luogo in cui vengono commessi con il coordinamento dello sportello psicopedagogico. Si tratta dunque di dare la possibilità, attraverso la buchetta, ai ragazzi vittime di bullismo o a chi ha assistito a tali episodi, di segnalare in forma anonima ogni abuso di potere o gesto intimidatorio per poi predisporre le giuste misure atte ad intervenire in maniera efficace.

E’ contemplato inoltre il coinvolgimento delle istituzioni scolastiche a percorsi di formazione e sensibilizzazione nei confronti degli studenti, insegnanti e genitori così da avere a disposizione tutti gli strumenti necessari per prevenire, riconoscere e combattere il bullismo. L’ordine del giorno, prima di approdare in Consiglio Comunale, è stato condiviso con i dirigenti scolastici del territorio comunale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccione, la maggioranza prende le distanze dal consigliere Rizzoli

RiminiToday è in caricamento