menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione, il Pdl "sfiducia" il sindaco. Poi fa un passo indietro

Il Consiglio comunale di Riccione ha respinto all’unanimità l’Ordine del giorno di “sfiducia al Sindaco” presentato dal Pdl (voto contrario dello stesso partito di minoranza che l’ha presentato).

Il Consiglio comunale di Riccione ha respinto all’unanimità l’Ordine del giorno di “sfiducia al Sindaco” presentato dal Pdl (voto contrario dello stesso partito di minoranza che l’ha presentato). "Abbiamo assistito a una scena da scherzi a parte - afferma il sindaco Massimo Pironi -. Se i cittadini si arrabbiano e hanno una pessima opinione della politica è perché c’è chi si prende gioco e ridicolizza le istituzioni. In questo caso siamo ben oltre la sfera del ridicolo. Dovrebbero riconoscere onestamente che non sono capaci di fare l’opposizione e pensare se è il caso, dopo due ore passate a discutere del niente, di restituire i gettoni di presenza”.

“Hanno scoperto – continua il Sindaco - che l’Alberghiero scoppia di iscritti a due settimane dalle elezioni. Prima non sapevano neppure dove si trovava, l’Alberghiero. Questo mentre il Governo Berlusconi tagliava i fondi per l’edilizia scolastica. Ma la gente sa che i problemi non si risolvono da un giorno all’altro. Questa Amministrazione ha affrontato e risolto molti problemi concreti. Siamo il primo comune a chiudere una società partecipata (la Pala Riccione spa, ndr). Abbiamo messo in sicurezza il Palazzo dei Congressi, acquisendolo al patrimonio comunale. Il sabbioodotto è in dirittura d’arrivo. Così come il nuovo Lungomare Tre. La prossima settimana, con la presentazione dello schema di bilancio, introdurremo un alleggerimento dell’Irpef a vantaggio delle famiglie. In questo ultimo anno di mandato raggiungeremo altri importanti risultati, anche se siamo consapevoli di vivere un momento di grandi difficoltà economiche, con una calo dei consumi che colpisce soprattutto le famiglie e che rischia di ricadere sulla nostra economia turistica. Ma in tutto questo, Riccione le sue opportunità se le giocherà tutte”.

AERADRIA - Il Consiglio comunale ha poi approvato a maggioranza l’aumento di capitale deliberato da Aeradria Spa, esercitando il diritto di opzione su nuove azioni del valore di un euro ciascuna per l’importo complessivo di euro 319.200. “Abbiamo preso atto della relazione puntuale del Presidente Massimo Masini – è il commento del Sindaco Pironi – che ha tra l’altro ribadito la sua disponibilità a rimettere il suo mandato, dimostrando la correttezza e l’onestà che lo ha sempre contraddistinto. Direi che abbiamo il dovere di compiere ogni sforzo per dare l’opportunità alla società di gestione del nostro aereoporto di presentare il piano di concordato di continuità che permette di salvaguardare le imprese creditrici. Il nostro impegno deve andare nella direzione di garantire sempre più i creditori.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento