Politica

Riccione, "La Lega Nord è stato il motore della ‘macchina’ Tosi"

Il Carroccio rivendica la conquista delle zone rosse. Morrone e Galli (LN): “mai dubitato della serietà e delle capacità di Renata. Strepitoso il risultato della Lega che si conferma fedele e determinante alleato”

Non nascondono il proprio orgoglio e la propria soddisfazione i due segretari del Carroccio, Jacopo Morrone e Bruno Galli, all’indomani della “strepitosa vittoria di Riccione” e della debacle del partito democratico. Era il 24 di febbraio quanto la Lega Nord, per prima e senza alcun “ripensamento”, riconfermava “la propria fiducia nel progetto di Renata Tosi”. “Non ho mai nutrito dubbi sulla bontà e sulle capacità amministrative di Renata. Come Lega Nord le abbiamo comunicato e dimostrato il nostro appoggio incondizionato fin dalle prime ore della sua ‘caduta’ assicurandole il nostro contributo in quella che si prefigurava come un’intensa campagna elettorale” – queste le parole del numero uno della Lega Nord, Jacopo Morrone che rivendica “la paternità della scelta di febbraio” e il coraggio di “uscire subito allo scoperto senza tergiversare in pericolosi tentennamenti”.

Proprio per questo la vittoria del Carroccio “vale doppio” – sostiene Bruno Galli, segretario prov.le del riminese, secondo cui “il contributo del nostro Movimento, soprattutto in alcuni quartieri, è stato determinante”. Il rifermento è ai seggi del quartiere San Lorenzo, storica roccaforte del Pd, dove la Lega “ha fatto man bassa ottenendo risultati da prima della classe”. 69, 60 e 53 voti, rispettivamente nelle sezioni elettorali n° 29, 30 e 26, alla lista capeggiata dalla consigliera uscente Elena Raffaelli a cui va “intitolata la vittoria nel feudo rosso di San Lorenzo (in cui è residente) ma non solo. Elena ha fatto la differenza con le sue 207 preferenze dimostrando caparbietà e tenacia in tutti questi mesi di difficile e velenosa campagna elettorale” – conclude Galli che infine si congratula anche con il secondo degli eletti della Lega: “Andrea Bedina che, alla sua prima esperienza amministrativa, ha conseguito ben 51 preferenze. A lui, a Elena e a tutta la squadra che ha concorso al raggiungimento di questo eccezionale traguardo va il nostro più sincero in bocca al lupo.”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccione, "La Lega Nord è stato il motore della ‘macchina’ Tosi"

RiminiToday è in caricamento