Politica Riccione

Riccione Paese, mercato e arboreto al centro dell’incontro con l’Amministrazione

Il sindaco ha rimarcato “la volontà di mantenere e valorizzare la connotazione del quartiere caratterizzato dalla presenza di piccole botteghe"

Incontro molto partecipato ieri sera a Riccione Paese tra Amministratori, residenti e rappresentanti del comitato locale, per fare il punto sul progetto di recupero e valorizzazione dell’arboreto Cicchetti e per iniziare a muovere le prime sollecitazioni sul futuro mercato ambulante. In merito a quest’ultimo, il Sindaco Tosi ha sottolineato la volontà di mettere in agenda specifici incontri con le categorie economiche e i commercianti ambulanti per concordare e condividere proposte e suggerimenti in vista della nuova sistemazione del mercato che manterrà due punti fermi: il mantenimento della sua collocazione a Riccione Paese e la compattezza nella disposizione, senza alcun spezzatemento o frazionamento, in modo da conservarne l’aspetto unitario, importante dal punto di vista della fruibilità del consumatore e tale da garantire l’attuale connotazione commerciale alla zona di Riccione Paese.

Al centro dell’incontro anche la riqualificazione di Corso F.lli Cervi e di Piazza Unità. Relativamente al primo punto è stato toccato il tema della viabilità. La proposta dell’Amministrazione esclude una eventuale pedonalizzazione con interventi migliorativi nell’attraversamento della strada. Verde e nessuna nuova edificazione per Piazza Unità la cui riqualificazione sarà necessariamente legata alla futura risistemazione del mercato. Entro gennaio partirà invece il bando per ridisegnare l’area dell’arboreto Cicchetti sotto i profili turistico- ambientale e con progetti innovativi. Dopo il concorso di idee al quale hanno partecipato 13 progettisti, il bando rappresenta il secondo passaggio per dare avvio alla valorizzazione dell’area dove sarà sostenuta la presenza di botteghe e attività ricercate, spazi dove realizzare eventi estivi all’aperto mantenendo le cubature attuali nella realizzazione di edifici in legno o materiali ecosostenibili. L’arboreto sarà inoltre attraversato dalla pista ciclopedonale di collegamento tra la zona della ex fornace passando dal ponte ciclopedonale fino a  via Massaua per sfociare in viale Ceccarini, lato monte all’incrocio con via Bufalini.

Verrà dunque riconsegnato alla città un rinnovato polmone verde con la pista, che dall’ingresso all’altezza di viale Ceccarini, andrà a ricongiungersi con la ciclabile della fornace costituendo un’area meglio connotata anche dal punto di vista del collegamento viario per gli amanti delle due ruote. Per quanto riguarda la presenza del mercatino ortofrutticolo, che ogni martedì continua ad essere presente e a svolgere la propria all’arboreto, questo potrebbe trovare sistemazione o all’interno dello stesso o in un’area adiacente di Riccione Paese.

Il sindaco durante l’incontro ha rimarcato “la volontà di mantenere e valorizzare la connotazione del quartiere di Riccione Paese caratterizzato dalla presenza di piccole botteghe e dal contatto quotidiano che gli operatori economici della zona hanno saputo instaurare con i riccionesi e gli stessi turisti. E’ importante per me e l’Amministrazione che rappresento, partire dall’ascolto dei bisogni dei quartieri, per delineare una progettazione dei luoghi coerente con le esigenze dei cittadini. Per questo motivo ritengo non solo molto importante l’elevato grado di partecipazione, come quella di stasera, ma proseguire insieme nell’ottica di uno sviluppo e ulteriore valorizzazione della zona di Riccione Paese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccione Paese, mercato e arboreto al centro dell’incontro con l’Amministrazione
RiminiToday è in caricamento