"Riccione, prima di tutto", parte la campagna elettorale di Renata Tosi

La candidata a sindaco: "Non abbiamo né tempo né voglia di procrastinare sterili e noiose polemiche  che hanno fatto male"

"Riccione, prima di tutto". Parte con questo slogan, declinato su manifesti, cartoline e pieghevoli la campagna elettorale di Renata Tosi che da settimana prossima sarà anche online nei social. In quelle parole l'impegno di non farsi distrarre da polemiche o da querelle fini a se stesse e di guardare solo al bene di Riccione. " Il nostro sguardo lascia indietro ogni polemica del passato - ha dichiarato Renata Tosi. - Non abbiamo né tempo né voglia di procrastinare sterili e noiose polemiche  che hanno fatto male e, se ulteriormente perseguite, faranno ancor più male alla città. Guardiamo avanti, mettendo Riccione davanti a tutto e a tutti. Questa è la nostra promessa e l’ impegno che vogliamo rinnovare con la città. Per questo la nostra sarà una campagna elettorale sobria, non urlata, che non si presterà al gioco delle provocazioni. Abbiamo tante cose  da dire ai Riccionesi e lo vogliamo dire con il giusto tono della convinzione e della conversazione. Ci confronteremo con tutti e a tutti illustreremo il nostro programma e le nostre priorità. Vogliamo ripartire da dove ci hanno interrotto, con nuove energie e una nuova e più determinazione", conclude Renata Tosi.

 La campagna pubblicitaria che è stata ideata e realizzata dall'agenzia Ingegni srl,  sarà accompagnata da un ricco programma di iniziative ed incontri con la città e dal lavoro capillare dei tantissimi volontari, nei quartieri e tra la gente e si svilupperà attraverso l’affissione di manifesti 3x6 e70x100. E' prevista anche  la tradizionale realizzazione di pieghevoli infornativi,  di cartoline, banner e inserzioni tabellari sui principali quotidiani locali. Forte sarà l’attività social attraverso la pagina Facebook, Renata Tosi, sindaco di Riccione e il profilo Twitter di Renata Tosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento