menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza, Bedina: "La nuova caserma dei carabinieri sarà un presidio per cittadini e turisti"

Il capogruppo della Lega Riccione: "E' stato approvato l'atto di indirizzo per la realizzazione della caserma"

"Con l’approvazione dell'atto di indirizzo per la realizzazione della nuova Caserma dei Carabinieri, abbiamo compiuto un importante e decisivo passo avanti in termini di sicurezza della nostra città, incrementando il livello di sicurezza percepita dai nostri concittadini e da tutti i turisti. Sono particolarmente orgoglioso, anche come figlio di un militare, della realizzazione di quest’opera che si inserisce nelle misure sul tema della sicurezza, su cui Matteo Salvini da ministro dell’Interno, con i decreti Sicurezza, ha dato un forte impulso, stanziando 90 milioni di euro per la videosorveglianza nei Comuni, 2 miliardi per assunzioni straordinarie nelle forze dell’ordine, introducendo la dotazione dei taser per gli agenti e attuando una forte azione di contrasto alla criminalità organizzata. In questo contesto generale, voluto fortemente dalla Lega, quindi, anche Riccione avrà un luogo sicuro, adeguato e degno per i nostri operatori che fino ad oggi sono stati ospitati in una ex pensione con vetri che addirittura vibravano a ogni passaggio dei treni". Lo dichiara Andrea Bedina, capogruppo della Lega in Comune a Riccione.

“La nuova Caserma – spiega Bedina - si aggiungerà alla lista di tutti quegli strumenti di controllo che, nel Comune di Riccione, sono stati potenziati in questi 2 anni grazie ai fondi del Decreto Sicurezza: dall’aumento del numero delle telecamere fino all’acquisto di una modernissima Jeep per il pattugliamento del territorio. Come Lega ringraziamo le nostre Forze dell’Ordine che operano nel nostro territorio: l’ottimo rapporto e la stretta collaborazione con questa amministrazione permette, ogni giorno, di lavorare in maniera risoluta ed efficace con risultati apprezzabili su tutti i fronti della sicurezza. Sulla scia di tutto questo, attendiamo fiduciosi anche il trasferimento dei nostri operatori della Questura nella sede di Piazzale Bornaccini a Rimini affinché tutti i nostri uomini e donne in divisa possano al meglio operare in totale sicurezza e in luoghi degni di ospitarli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento