rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica Riccione

Rifiuti, inceneritore e ambiente, "Il sindaco prende in giro i riccionesi di Raibano"

A parlare Denis Torcolacci, segretario del circolo PD Riccione Centro - Tre Villaggi - Raibano in merito alla questione rifiuti e inceneritore.

"Finalmente, dopo tanti annunci, il sindaco Tosi e la sua giunta hanno dato una risposta chiara e definitiva su come utilizzeranno l’indennità di disagio che il Comune riceve da Hera e da Atersir per lo smaltimento dei rifiuti urbani e speciali. Stiamo parlando di una cifra che si aggira attorno ai 320mila euro". Lo ha dichiarato Denis Torcolacci, segretario del circolo PD Riccione Centro - Tre Villaggi - Raibano in merito alla questione rifiuti e inceneritore.

"Dopo il respingimento delle richieste fatte dai cittadini di Raibano, accompagnate anche da una generosissima raccolta di firme, i quali avrebbero voluto utilizzare parte di quell’indennità a vantaggio del quartiere visto quanto è penalizzato in termini di traffico e d’impatto ambientale per la presenza dell’inceneritore, è arrivata la beffa: neanche un euro sarà messo a disposizione dei riccionesi di Raibano".

"Anzi, i suddetti cittadini vengono anche presi in giro Tosi che annuncia con la consueta inutile spocchia che i soldi saranno utilizzati solo piantumare alberi in città e aumentare la raccolta dei rifiuti porta a porta… chiaramente nella sola zona mare! Carissimo sindaco Tosi, lei da due anni va dicendo che è il sindaco di tutta la città ma i suoi atti parlano chiaro: lei è il sindaco di una sola parte della città, peraltro molto ben definita. E, di questa parte, sta perdendo pezzi giorno dopo giorno" dice ancora Torcolacci.

"Nei fatti la sua gestione è del tutto fallimentare, come comprovano le aspre critiche apparse sulla stampa anche da parte del presidente della Associazione albergatori. Probabilmente, dopo due anni di pessimo governo e di figuracce non ci si poteva aspettare altro da lei. Le rinnovo l’invito che già alcuni le hanno fatto: non faccia orecchie da mercante e si dimetta per il bene di tutti. Fare opposizione non è come governare e non ci s’improvvisa alla guida di una città complessa come Riccione. I suoi risultati, signora sindaco, deleteri per l’intera economia cittadina, si vedono ormai tutti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, inceneritore e ambiente, "Il sindaco prende in giro i riccionesi di Raibano"

RiminiToday è in caricamento