Riforma delle concessioni demaniali, al via l’iter in X Commissione

L'onorevole Arlotti: “Procederemo nelle prossime settimane alle audizioni di Anci, Conferenza delle Regioni, associazioni di categoria dei balneari"

E’ stata incardinata in X commissione Attività produttive, commercio e turismo della Camera la legge delega per la riforma delle concessioni demaniali marittime. “Procederemo nelle prossime settimane alle audizioni di Anci, Conferenza delle Regioni, associazioni di categoria dei balneari e attività che insistono sul demanio marittimo ad uso turistico-ricreativo, come le darsene – spiega il deputato Pd romagnolo Tiziano Arlotti, relatore della legge delega in X Commissione -. Prende il via l’iter di un provvedimento fondamentale, che dovrà tenere conto delle peculiarità del settore e del territorio. L’obiettivo è di arrivare una normativa che in primo luogo salvaguardi un settore strategico per lo sviluppo del turismo come quello ricreativo balneare e l’attrattività del nostro Paese. Siamo arrivati alla fase più importante, dopo dieci anni in cui non si era andati oltre le due proroghe e dopo la sentenza della Corte di giustizia europea. Ora è il momento di definire una legge che metta gli operatori in condizioni di investire. Dopo anni di incertezza, in cui è crollato tra l’altro il settore dei fornitori delle attività balneari, va recuperato in tempi rapidi il tempo perduto per l’innovazione del prodotto e la competitività”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento