Campo nomadi di Via Islanda, la Lega riporta il caso in Regione

Pompignoli: "Si valuti la pericolosità dell'impatto di queste integrazioni e la liceità del contributo regionale al nuovo progetto"

Sulle integrazioni al progetto preliminare dello scorso giugno e sul coinvolgimento di una dozzina di aree pubbliche e private nella distribuzione delle 11 famiglie rom di Via Islanda, il Carroccio presenta un’interrogazione in Regione a firma del consigliere Pompignoli per chiedere all’Ass.re Elisabetta Gualmini "come valuti l'idea di redistribuire in maniera più omogenea questi nuclei familiari tra i sei quartieri del territorio comunale e se abbia intenzione di sostenere economicamente il progetto abitativo recentemente integrato dalla Giunta riminese e, in caso affermativo, in che percentuale".

"Dopo gli accesi dibattiti in consiglio comunale e le violente proteste dei residenti dei quartieri Grotta Rossa e Gaiofana - aggiunge Pompignoli - la Giunta Gnassi avrebbe fatto un passo indietro e approvato, lo scorso 30 novembre, l’integrazione alla domanda di richiesta di cofinanziamento regionale per il superamento delle grandi aree di sosta a favore della sperimentazione di piccole microaree, prevedendo per le famiglie Sinti che attualmente occupano il campo di Via Islanda la loro distribuzione omogenea tra i sei quartieri del comprensorio comunale, scartando quindi l’ipotesi iniziale di Via della Lontra e Via Maceri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul cambio di rotta di palazzo Garampi Pompignoli chiede alla Giunta Bonaccini "una valutazione approfondita del progetto anche alla luce delle recenti proteste dei residenti dei quartieri Gaiofana e Grotta Rossa. Non vorremmo che questi cambiamenti, eventualmente avvallati dagli uffici regionali, creassero pericolosi presupposti per ulteriori tensioni sociali".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento