menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, Nadia Rossi dà il via alla campagna: "Mi batto contro una politica dell’odio e per creare una comunità solida"

La candidata del Pd scende in pista, accompagnata dalla musica di Mirko Casadei

“Partiamo insieme” è l’invito della consigliera regionale PD e candidata alle prossime elezioni regionali del 26 gennaio Nadia Rossi che martedì 17 dicembre dà il via ufficiale alla sua campagna elettorale. L’appuntamento è per le ore 18.30 al Circus Rimini (piazzetta San Martino, 8): “sarà un’occasione informale - spiega Nadia Rossi - per incontrare i cittadini, raccontare l’esperienza degli ultimi cinque anni al servizio del territorio in Consiglio regionale e soprattutto condividere gli obiettivi per il futuro. Il primo, il più importante, quello di consentire al presidente Stefano Bonaccini di proseguire il suo lavoro alla guida della Regione. Un’Emilia Romagna che va difesa, tutelata e sostenuta e non certo divisa. Politiche per il lavoro e per lo sviluppo del territorio, tutela della condizione femminile e garanzia dei diritti: abbiamo fatto tanto e c’è ancora tanto da fare, contro una politica dell’odio e a favore invece di una politica che non si chiude in sé stessa ma aspira a creare una comunità più solida e coesa. Martedì avremo l’opportunità di guardarci negli occhi e fare il punto su dove siamo arrivati e dove vogliamo andare: insieme e, come sempre, con il cuore”. Ospite speciale dell’appuntamento che segna l’apertura ufficiale della campagna elettorale sarà uno dei testimonial della cultura emiliano-romagnola nel nostro Paese, Mirko Casadei, “uno dei tanti che ha deciso di metterci la faccia - conclude Rossi - e che incarna lo spirito di questa campagna elettorale: avanti col sorriso, orgogliosi della nostra terra e con lo sguardo verso il futuro”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento