Rimini maglia nera in regione per i redditi, la Lega: "Dati allarmanti"

Il segretario provinciale del Carroccio Bruno Galli lancia l’allarme e parla di “situazione disastrosa"

“I numeri al ribasso sul reddito medio dei riminesi non fanno ben sperare per il futuro delle nuove generazioni”.
A commentare il report della Cisl sul reddito medio dei cittadini riminesi nel 2017 è il segretario prov.le della Lega Bruno Galli che lancia l’allarme e parla di “situazione disastrosa. Peggio di noi, in Regione, non c’è nessuno, tantomeno su scala romagnola. Quello che più spaventa è che rispetto al 2016 il reddito dei riminesi ha subito un’ulteriore contrazione del 6% facendoci toccare il fondo su scala regionale per non parlare degli under 35 il cui reddito è diminuito addirittura del - 15,6 %. Numeri alla mano, ci troviamo di fronte a una vera e propria emergenza reddituale ed occupazionale che inevitabilmente si ripercuote sul sistema economico locale. Con questi presupposti, gli equilibri socio economici della nostra provincia si fanno sempre più precari e a rimetterci è la qualità della vita e il potere d’acquisto delle nostre famiglie”.

Per il leghista Galli sono mancate “politiche lungimiranti di promozione, inserimento e valorizzazione dell’offerta occupazionale riminese con il risultato che oggi, dopo anni di sonnolenza delle Istituzioni locali targate Pd, i nostri lavoratori sono quelli più svantaggiati nelle dichiarazioni dei redditi. L’assenza di una strategia condivisa tra mercato del lavoro, Enti locali e imprese ha fatto dei riminesi i peggiori della classe e ipotecato il futuro delle nuove generazioni”. Il segretario prov.le della Lega di Rimini, infine, punta il dito contro l’Amministrazione Gnassi che “non ha mosso un dito di fronte ai dati allarmanti del 2016 lasciando scivolare i riminesi nel baratro della povertà e dell’insicurezza. Consiglio al Sindaco Gnassi di centellinare le pubbliche auto-celebrazioni e i ricevimenti in grande stile perché se il futuro che attende i riminesi è tale e quale al loro portafogli, non credo ci sia molto per cui festeggiare.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento