menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecco il piano triennale di lavori pubblici: investimenti per 98 milioni di euro

Il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi e l'assessore ai Lavori pubblici Roberto Biagini hanno presentato il Programma triennale dei lavori pubblici 2012 - 2014

Il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi e l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Biagini hanno presentato il Programma triennale dei lavori pubblici 2012 – 2014 e l’elenco annuale dei lavori pubblici anno 2012, adottato dalla Giunta comunale martedì scorso. Un Piano, per ora adottato dalla Giunta che giungerà alla sua definitiva approvazione in Consiglio comunale. Il programma prevede investimenti per 98 milioni nei prossimi tre anni, coerenti con la nuova idea di città.

Un’adozione che giunge in un momento così complesso da rendere difficile non solo per il Comune di Rimini ma per tutti i comuni italiani giungere a una programmazione puntuale. Sono noti i tagli imposti dal Governo ma non gli strumenti che gli enti locali hanno per reperire risorse. Un quadro d’incertezza che rende pressoché impossibile allo stato attuale la definizione di tutti i documenti di programmazione e dello stesso Bilancio.

“Per quanto ci compete – hanno detto il Sindaco e l’assessore Biagini – per quello che noi possiamo fare, oggi noi decidiamo azioni, opere, progetti per una città moderna, sostenibile, a vocazione europea, attenta a tutelare il patrimonio ambientale, relazionale e culturale espressa dalla comunità riminese. In questo contesto abbiamo voluto sviluppare un Piano Triennale coerente e in linea con le proposte fatte in campagna elettorale, prima, e poi approvate il 28 luglio scorso con le Linee di mandato in Consiglio comunale. Sia per l’urbanistica che per il Lavori pubblici".

"Il Comune, Rimini, anche se il Governo centrale taglia, noi mettiamo sul piatto 98 milioni di euro, come risorse nostre, di cui più della metà solo nel 2012, per dare sostanza e concretezza a una precisa idea di città. Un’idea di città, come detto, proposta prima in campagna elettorale ai riminesi e poi, il 28 luglio 2011, ratificata nelle Linee di mandato approvate dal Consiglio", ha aggiunto Biagini.

In tal senso nel Piano triennale dei lavori pubblici 2012 – 2014 e nell’elenco annuale dei lavori pubblici anno 2012 l’Amministrazione comunale ha individuato cinque priorità, che rimandano anche nel nome al senso del percorso avviato: la città di mare; i motori culturali, educativi e sportivi; la ricucitura delle fratture urbane; la ricucitura delle relazioni con i cittadini; la riqualificazione urbana.

E’ un piano triennale che, così come il Bilancio, dovrà essere riprecisato e modulato col contributo di tutto il Consiglio comunale che dovrà approvarlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento