Politica

"Sviluppare le potenzialità del cicloturismo": risoluzione di Arlotti approvata all'unanimità

I cicloturisti in Italia sono per il 61 per cento stranieri e di profilo economico e culturale medio-alto

E' stata approvata all'unanimità dalle commissioni riunite Trasporti e Turismo della Camera la risoluzione sul cicloturismo presentata dal deputato Pd riminese Tiziano Arlotti. Sottoscritta da oltre quaranta colleghi parlamentari, la risoluzione impegna il Governo a sviluppare le potenzialità del cicloturismo con attività di promo-commercializzazione, a stanziare risorse specifiche, a favorire i processi di digitalizzazione degli itinerari e a inserire all'interno della rete nazionale delle ciclovie turistiche i percorsi e i progetti di Bicitalia e EuroVelo.

“Secondo i dati Enit il ritorno economico del settore strategico del cicloturismo ha una potenzialità di 3,2 miliardi di euro di fatturato all'anno – ricorda Arlotti nel documento -. Nel 2013-2014 circa 450 mila cicloturisti hanno visitato l'Italia e il settore ha prodotto un giro d'affari da 44 miliardi di euro e circa 20 milioni di pernottamenti nelle strutture ricettive. L'Emilia-Romagna è tra le destinazioni cicloturistiche italiane più richieste, visitate non solo nei mesi estivi, ma anche in primavera e autunno”.

I cicloturisti in Italia sono per il 61 per cento stranieri e di profilo economico e culturale medio-alto. “Le strutture scelte dai cicloturisti sono generalmente dotate di standard e livelli di comfort medio-alti, da 3 stelle in su – continua la risoluzione -. Particolare rilievo nell'offerta turistica dedicata a questo segmento hanno i bike hotels e gli alberghi bike friendly”.

continua nella pagina successiva ====> RETI CICLABILI PER IL CICLOTURISMO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sviluppare le potenzialità del cicloturismo": risoluzione di Arlotti approvata all'unanimità

RiminiToday è in caricamento