rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Politica

Sacchetti (Pd): "Morrone favorirà l'aeroporto Ridolfi e l'ospedale Morgagni. Gnassi è l'uomo giusto"

Il segretario provinciale del Partito Democratico Filippo Sacchetti lancia il rush finale in vista del 25 settembre: "Morrone favorirà sempre Forlì, l'unico candidato che declina sul Riminese è Gnassi"

“C’è chi parla solo di temi nazionali perché non conosce i bisogni locali e un territorio in cui è stato paracadutato per meri calcoli numerici e chi lotta da settimane per portare Rimini e la Romagna a Roma: stando fra la gente, muovendosi in una provincia che è casa sua, confrontandosi con le persone per raccoglierne esigenze e proposte di cui si farà portavoce in Parlamento”. A una decina di giorni dall’appuntamento con le urne, il segretario provinciale del Partito Democratico Filippo Sacchetti lancia il rush finale con vista su domenica 25 settembre.

“L’idea delle 50 Piazze Democratiche in cui andare a incontrare le comunità per disegnare insieme a loro il Paese del futuro sta cogliendo nel segno e ce lo dice la presenza costante in tutti i comuni della provincia, ai mercati, nei luoghi di aggregazione. Sono e saranno numerosi gli appuntamenti pubblici da Rimini a Santarcangelo, Misano, Novafeltria e San Clemente solo per citarne i più vicini e nel fine settimana ci saranno poi i tre giorni di Festa dell'Unità a Riccione” prosegue Sacchetti. Evidenziando: “Se è vero che temi nazionali quali l’Europa, il contrasto al caro bollette, la tassazione e i diritti civili stanno scaldando la campagna elettorale e il Pd è pronto ancora una volta a dare un contributo progressista con i propri valori, lo è anche e soprattutto il fatto che il solo che li declina sul piano locale è Andrea Gnassi: l'unico candidato del territorio, il solo che conosce questioni trasversali alle città dopo anni di esperienza amministrativa culminata con il doppio mandato a sindaco del Comune capoluogo. Chi si sta occupando qui in provincia di sanità, rigenerazione ambientale e culturale, turismo e impresa, viabilità interna alle vallate, mobilità e trasporti integrati tra metrò di costa e aeroporto? Solo il centro sinistra che governa le città e il suo candidato Andrea Gnassi”.

“Per essere degnamente rappresentati anche dove lo Stato è geograficamente molto lontano non c’è altra strada che votare il partito del territorio e Andrea Gnassi, che sostenerlo nel portare davvero la Romagna a Roma. Non lo farà di certo il candidato della destra, che viene da Forlì, tifa Forlì e non Rimini, che vuole più voli all’Aeroporto Ridolfi che al nostro Federico Fellini, che sosterrà sempre di più l’ospedale Morgagni che l’Infermi nel suo concetto di Romagna divisa che lo porta a Rimini solo per semplici calcoli di partito: senza neppure sapere che strada dover prendere una volta uscito dal casello per arrivare a Casteldelci o a Gemmano”.

"Per avvicinare lo Stato e la politica nazionale a Rimini, l'unico voto realmente utile è quello per il candidato del centro sinistra, Andrea Gnassi" chiosa Sacchetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacchetti (Pd): "Morrone favorirà l'aeroporto Ridolfi e l'ospedale Morgagni. Gnassi è l'uomo giusto"

RiminiToday è in caricamento