Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Sadegholvaad ha incontrato i cittadini del V Peep e annuncia le novità che riguardano l’edilizia popolare

Al centro dell'appuntamento il decreto "semplificazioni-bis" che rimodula la determinazione dei riscatti e permette l'eliminazione dei vincoli previsti dalle vecchie convenzioni

 Jamil Sadegholvaad, il candidato sindaco per il centrosinistra, ha incontrato nel tardo pomeriggio di ieri i cittadini al Parco Paolo Giovanni II (ex Parco della Cava). L’incontro organizzato dal Comitato V Peep Ausa aveva l’obiettivo di illustrare le novità che riguardano il riscatto delle abitazioni e ha visto la partecipazione di oltre 300 residenti della zona. “Ringrazio il Comitato per questo invito. Siamo qui per dare una bella notizia a tutti i cittadini del V Peep. Il decreto "semplificazioni-bis" del governo del 31 luglio scorso contiene infatti una norma che rivede al ribasso e in maniera forfettaria gli oneri di riscatto e svincolo relativamente agli alloggi di edilizia popolare” – ha detto Jamil Sadegholvaad - Questo provvedimento ha un grosso impatto su tutte le famiglie di questo quartiere e nasce da un grande lavoro che la nostra amministrazione ha fatto in questi anni. Possiamo dire senza paura di essere smentiti, che siamo stati gli ispiratori di questa norma che ha visto il coinvolgimento dell'Anci Nazionale. Abbiamo contribuito a scrivere, grazie ai nostri tecnici e alla collaborazione fattiva con il Comitato V Peep, la norma di legge. Grazie a questa norma viene fissata una cifra massima forfettaria ai riscatti, quindi per passare dal diritto di superficie alla proprietà. La legge fissa una cifra forfettaria di 5.000 euro per chi vuole riscattare la proprietà di una abitazione sotto i 125 metri quadri e 10.000 euro per le abitazioni che superano questa metratura”.

Il decreto "semplificazioni-bis" rimodula dunque la determinazione dei riscatti e permette l'eliminazione dei vincoli previsti dalle vecchie convenzioni. Una importante novità che, come ha sottolineato Jamil Sadegholvaad, vede ricalcolare le somme in modo più consono. “L’amministrazione si è già messa in moto per rispondere alle richieste dei cittadini. – ha spiegato il candidato sindaco - La macchina comunale si sta organizzando per fare fronte alle innumerevoli richieste che giungeranno. Il Comitato si è reso disponibile a supportare i cittadini nella compilazione delle domande".

Sull'incontro nel quartiere è intervenuto il consigliere comunale della Lega, Matteo Zoccarato, che in una nota stampa attacca il candidato sindaco Sadegholvaad che "si prende meriti non suoi. E solo grazie al Governo e ad un emendamento del centrodestra che gli abitanti del V Peep possono riscattare la loro abitazione". “L’efficente macchina della propaganda e delle mistificazione del sistema di potere che domina Rimini da anni non perde un colpo - commenta Zoccarato. - Non appena è giunta la bella notizia che le famiglie delle case popolari del V Peep Ausa potranno riscattare con cifre che vanno dai 5000 ai 10mila euro l’abitazione in cui abitano da anni,  l’assessore Sadegholvaad si è precipitato ad incontrare il comitato che da anni si è occupato di questa vicenda. Sadegholvaad ha dichiarato che il provvedimento “nasce da un grande lavoro che la nostra Amministrazione ha fatto in questi anni e che l’Amministrazione di Rimini ha contribuito a scrivere la norma di legge”. Non abbiamo dubbi che sia così. Così come siamo certi che ogni mattina Mario Draghi, prima di cominciare la giornata, dia un colpo di telefono al collega statista Sadegholvaad per chiedergli come comportarsi sui più svariati temi. Quando poi gli esperti del Governo sono in difficoltà, è notorio che lo stesso Draghi suggerisca loro di dare un colpo di telefono a Rimini, dove hanno una soluzione ad ogni problema. Nella realtà - come sanno tutti i cittadini del V Peep - l’amministrazione comunale si è limitata a fare ostruzionismo per anni e adesso, con perfetto timing elettorale, il candidato Sadegholvaad tenta di intestarsi una battaglia che non appartiene alla politica, ma ai cittadini interessati. Insomma, ci vorrebbe un po’ di senso della misura e di umiltà: magari bastava andare ad incontrare il comitato del V Peep e dire: “Il Governo ha risolto la grana del riscatto delle vostre abitazioni dopo che altri governi non erano riusciti a trovare una risposta. Tutto questo grazie ad un emendamento presentato dal centrodestra al decreto Semplificazioni bis”".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sadegholvaad ha incontrato i cittadini del V Peep e annuncia le novità che riguardano l’edilizia popolare

RiminiToday è in caricamento