Samorani: "La giunta Parma è un copia/incolla della precedente"

Il candidato del centrodestra sconfitto alle urne: "Direi che - ancora una volta - devo registrare uno sfregio al voto popolare"

Uscito sconfitto dalle urne, il candidato del centrodestra a sindaco di Santarcangelo Domenico Samorani interviene sulla giunta Parma2 presentata nei giorni scorsi. "Complimenti e buon lavoro a tutti gli assessori della giunta di Alice - commenta Samorani. - Dal punto di vista politico considero la nuova giunta un copia incolla della precedente. Non si riscontra infatti nessuna novità tranne la conferma dell’accordo preannunciato con la lista “una mano per Santarcangelo”. Anzi, direi che - ancora una volta - devo registrare uno sfregio al voto popolare. La lista Rinaldi-Novelli, che somma due partiti, perde il 50% dei voti raccolti nel 2014 e, per un misero 8%, viene premiata con 2 assessori. La lista “più Santarcangelo”, che ha raggiunto il 16% dei voti, e che ha fatto vincere la sinistra, rimanda in giunta Pamela Fussi che è arrivata addirittura settima in ordine di preferenze di lista. I veri vincitori di “più Santarcangelo” vanno in bianco e mostrano così di essersi solo prestati ad una pura operazione di potere che non premia le scelte degli elettori, ma le strategie del PD". 

Potrebbe interessarti

  • I 7 migliori borghi medievali da visitare in Romagna

  • Come pulire la lavastoviglie con bicarbonato, aceto e limone

  • Aiuto! Ho le formiche in casa: ecco come allontanarle

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla strada, scooterista perde la vita in un drammatico incidente

  • Autotrasportatore riminese perde la vita in un drammatico tamponamento a catena

  • Aggressione sessuale a due turiste sulla spiaggia di Rimini, fermato un sospetto

  • Turiste tedesche salvate dallo stupro da un giovane senegalese

  • Ciclista perde la vita dopo un drammatico incidente stradale

  • Tremendo schianto, scooterista in gravi condizioni dopo la carambola

Torna su
RiminiToday è in caricamento