Venerdì, 23 Luglio 2021
Politica

Scintille in consiglio comunale: "Rimini è la 'discarica' dei profughi"

Duro attacco della Lega Nord che ha chiesto di non rinnovare il progetto del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati per il 2017

Un consiglio comunale fiume quello di martedì sera a Rimini dove la Lega Nord ha presentato e discusso una mozione, poi bocciata dalla maggioranza, per chiedere alla Giunta Gnassi di non rinnovare il progetto Sprar per il 2017 e invertire la rotta nelle politiche di gestione dei migranti. "Il comune di Rimini ospita i 2/3 di tutti i profughi della provincia. Siamo la 'discarica' del riminese e a consolarci dovrebbero essere le parole del Prefetto Strano che tira in ballo la miriade di alberghi che, a suo dire, da Viserba a Miramare si rendono disponibili a ospitare immigrati clandestini" ha attaccato il consigliere comunale della Lega Nord, Matteo Zoccarato. "vogliono farci credere - prosegue - che in tutta la riviera non ci sia nessun altro albergo candidato ad accogliere questa gente?! La verità è che i Sindaci degli altri Comuni promuovono gli interessi dei propri cittadini e non quelli dei cosiddetti profughi che sbarcano illegalmente in Italia, arrivano nei nostri Comuni e, come è successo recentemente a Viserba, delinquono e violentano ragazze per strada".

"A Rimini invece c’è la volontà politica di trasformare il nostro Comune in un grande centro di accoglienza – aggiunge Zoccarato – nascondendo sotto il tappeto i problemi reali che affliggono la nostra gente: l’emergenza sicurezza, il degrado urbano, la crisi dell’edilizia e tanto altro. Diversamente non si spiegherebbe l’intenzione del vicesindaco Gloria Lisi di aderire ancora una volta al progetto Sprar accogliendo intenzionalmente decine di altri profughi". L’affondo del consigliere leghista è riservato proprio alla Lisi che "sulla stampa locale versa lacrime di coccodrillo e invoca l’aiuto degli altri Comuni. L’atteggiamento del Vicesindaco non serve a nulla. Se davvero vuole invertire la rotta e fare la voce grossa sull’emergenza clandestini, la invito a venire a manifestare con la Lega Nord sotto la Prefettura. Tutto il resto sono chiacchiere da bar".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scintille in consiglio comunale: "Rimini è la 'discarica' dei profughi"

RiminiToday è in caricamento