Scintille in consiglio comunale: "Rimini è la 'discarica' dei profughi"

Duro attacco della Lega Nord che ha chiesto di non rinnovare il progetto del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati per il 2017

Un consiglio comunale fiume quello di martedì sera a Rimini dove la Lega Nord ha presentato e discusso una mozione, poi bocciata dalla maggioranza, per chiedere alla Giunta Gnassi di non rinnovare il progetto Sprar per il 2017 e invertire la rotta nelle politiche di gestione dei migranti. "Il comune di Rimini ospita i 2/3 di tutti i profughi della provincia. Siamo la 'discarica' del riminese e a consolarci dovrebbero essere le parole del Prefetto Strano che tira in ballo la miriade di alberghi che, a suo dire, da Viserba a Miramare si rendono disponibili a ospitare immigrati clandestini" ha attaccato il consigliere comunale della Lega Nord, Matteo Zoccarato. "vogliono farci credere - prosegue - che in tutta la riviera non ci sia nessun altro albergo candidato ad accogliere questa gente?! La verità è che i Sindaci degli altri Comuni promuovono gli interessi dei propri cittadini e non quelli dei cosiddetti profughi che sbarcano illegalmente in Italia, arrivano nei nostri Comuni e, come è successo recentemente a Viserba, delinquono e violentano ragazze per strada".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A Rimini invece c’è la volontà politica di trasformare il nostro Comune in un grande centro di accoglienza – aggiunge Zoccarato – nascondendo sotto il tappeto i problemi reali che affliggono la nostra gente: l’emergenza sicurezza, il degrado urbano, la crisi dell’edilizia e tanto altro. Diversamente non si spiegherebbe l’intenzione del vicesindaco Gloria Lisi di aderire ancora una volta al progetto Sprar accogliendo intenzionalmente decine di altri profughi". L’affondo del consigliere leghista è riservato proprio alla Lisi che "sulla stampa locale versa lacrime di coccodrillo e invoca l’aiuto degli altri Comuni. L’atteggiamento del Vicesindaco non serve a nulla. Se davvero vuole invertire la rotta e fare la voce grossa sull’emergenza clandestini, la invito a venire a manifestare con la Lega Nord sotto la Prefettura. Tutto il resto sono chiacchiere da bar".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento