Sciopero del trasporto pubblico, Zoccarato: "Ampia adesione, serve subito un accordo"

La proposta del leghista: "Bisogna fare fronte comune e acquistare nuovi bus per ampliare il parco mezzi"

"Lo sciopero degli autisti indetto per il primo giorno di scuola, ha ricevuto adesioni altissime. Se disservizi particolari non ci sono stati, è stato solo a causa del bel tempo, con numerosi studenti che si sono recati ai plessi con mezzi propri", afferma Matteo Zoccarato, consigliere comunale della Lega Rimini, riflettendo sui dati dello sciopero. "Questo però è l'ennesimo campanello d'allarme; sappiamo bene che questo è solo l'ultimo dei tanti scioperi a cui abbiamo assistito in questi anni, che di disservizi invece ne hanno comportati eccome, con l'amministrazione obbligata sempre più spesso a ricorrere a dispendiose e rocambolesche misure emergenziali per parare i colpi".

Incalza il leghista: "É mai possibile che non si riesca ancora oggi a trovare un accordo con questa categoria di certo non privilegiata che, benché non si racconti troppo, ha lavorato in prima linea durante il lockdown e ancora oggi é tra le categorie più a rischio? Peraltro, con le ulteriori restrizioni che la pandemia ci impone in ambito di trasporto pubblico, se questa agitazione dovesse proseguire durante l'inverno, saranno dolori. Restrizioni che ricordo, impongono una riduzione dei carichi massimi all'interno dei nostri mezzi che, soprattutto durante gli orari scolastici, venivano ampiamente sforati. Ciò comporta un necessario incremento dei mezzi da utilizzare; Start afferma di voler fare affidamento al privato (sicuramente non a titolo gratuito)".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zoccarato chosa con una proposta: "Non sarebbe piuttosto il caso di fare fronte comune per cercare di acquistare nuovi bus (vista la pioggia di miliardi con cui l'Europa ci starebbe inondando) per potenziare il parco mezzi? Saremmo così in grado di affrontare l'emergenza nel breve periodo (senza buttare via soldi in noleggi da privati), e sarebbe l'occasione utile poi, ad emergenza rientrata, per rottamare i tantissimi mezzi obsoleti (se non antichi) e fortemente inquinanti."

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento