Si chiude la campagna di Evi Giannei e della lista Morciano Futura

"Il nostro programma - conclude l'aspirante sindaco - è riassumibile in punti chiari, senza demagogismi"

Si chiuderà venerdì 9 giugno in Piazza Umberto I la campagna elettorale della candidata sindaco Evi Giannei e della lista Morciano Futura, con una “Festa incontro” che avrà inizio alle 18,30, con un aperitivo accompagnato da un Djset. Alle 20,30 cena insieme ai candidati e spettacolo di danze country con i Black Devils. Alle ore 22 gli interventi conclusivi della candidata sindaco Evi Giannei, dell’assessore regionale Emma Petitti e del sindaco di Rimini Andrea Gnassi. Musica dal vivo con il gruppo No Long Player. “Siamo alle battute finali - spiega la candidata - di una campagna elettorale intensa, breve ed emozionante. Una bella fatica, che mi ha ancor più rafforzato nella convinzione di aver fatto, accettando questa impegnativa sfida, la scelta giusta. Per il bene di Morciano, il mio paese, che conosco, vivo da dentro da sempre e amo".

"E’ passato poco più di un mese - prosegue la Giannei - un periodo di tempo brevissimo, da quando ho annunciato la mia candidatura a sindaco di Morciano per la lista Morciano Futura. Lo avevo fatto affermando di credere in “una politica semplice e sincera, concreta e fatta di spirito di squadra”. In queste settimane insieme ai 12 candidati al consiglio comunale e a tutti coloro che ci hanno supportato, ho cercato di trasmettere a voi morcianesi, con semplicità e sincerità, appunto, la nostra visione per il futuro di Morciano. Abbiamo idee, competenze e una grande energia: il lavoro fatto insieme in questo breve tempo ce ne ha dato, se serviva, una conferma. Il confronto e l’ascolto con voi morcianesi, ci hanno fornito spunti e ulteriore conoscenza delle necessità delle persone e del territorio. Intendiamo, una volta eletti, fare in modo che il filo diretto con i cittadini sia continuo, in tutte le forme possibili. Per far sì che l’amministrazione di una città sia davvero una cosa viva e partecipata. Senza bisogno di un uomo solo al comando".

"Il nostro programma - conclude l'aspirante sindaco - è riassumibile in punti chiari, senza demagogismi: riqualificazione urbanistica e decoro urbano, attenzione al sociale a 360 gradi, supporto a scuola, cultura e sport, efficientamento della macchina organizzativa, impulso al commercio e alle attività produttive. Parte dalla consapevolezza dell’efficacia del lavoro svolto dalla precedente amministrazione. Abbiamo davanti a noi sfide importanti, per rendere Morciano una località sempre più accogliente, un luogo dalla forte identità che sappia integrarsi al meglio con le realtà vicine e diventare al tempo stesso protagonista, un polo di attrazione per l’intera Valconca”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento