rotate-mobile
Politica Riccione

Sicurezza a Riccione, i gruppi di maggioranza chiedono più uomini e forze dell'ordine

"In periodo di pandemia appare reale il rischio di baby gang dedite allo spaccio, alla delinquenza ed alla microcriminalità"

I capigruppo delle forze di maggioranza a Riccione, Fabrizio Pullè (Noi Riccionesi), Sara Majolino (Lista civica Renata Tosi), Pier Giorgio Ricci (Forza Italia), Andrea Bedina (Lega) intervengono sul tema della sicurezza. "Come abbiamo sempre riferito, la sicurezza è - e resta - una stella polare del nostro programma amministrativo. Quest’anno, in vista della stagione estiva 2021 e memori di quanto accaduto nel 2020 (quando non sono stati inviati i rinforzi estivi come richiesti), come forze di maggioranza intendiamo richiedere  che la Giunta Comunale ed il Sindaco avanzino formale petitoria, al Governo, al Ministero dell’Interno e quindi alla Prefettura, di assegnazione, per i nostri territori, di più uomini e più mezzi delle forze dell’ordine, al preciso fine di aumentare la sicurezza dei cittadini e dei turisti che frequentano la nostra città.
Perché, in periodo di pandemia, il rischio del proliferare di baby - gang dedite allo spaccio, alla delinquenza  ed alla microcriminalità, appare reale".

Proseguono: "Abbiamo pertanto predisposto un apposito "Ordine del Giorno", che verrà discusso nel prossimo Consiglio Comunale, sul quale auspichiamo uno spirito di collaborazione e pertanto una convergenza ed un pieno sostegno da parte delle forze di minoranza. Perché l’interesse alla sicurezza della Città non può essere un elemento divisivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Riccione, i gruppi di maggioranza chiedono più uomini e forze dell'ordine

RiminiToday è in caricamento