Sicurezza, Verucchio Giusta: reati sono in aumento, smentita la giunta

In data 10/11/2014 l'esponente del gruppo di opposizione La Verucchio Giusta, Enrica Dominici, ha presentato un'interpellanza sulle politiche di sicurezza.La risposta data dall'amministrazione comunale e che è stata resa pubblica ieri sera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

In data 10/11/2014 l'esponente del gruppo di opposizione La Verucchio Giusta, Enrica Dominici, ha presentato un'interpellanza sulle politiche di sicurezza.La risposta data dall'amministrazione comunale e che è stata resa pubblica ieri sera (16/01/2015) nella prima seduta utile del consiglio comunale di Verucchio ribadisce, come già dichiarato a mezzo stampa nei mesi precedenti, che non si tratta di un problema di sicurezza ma di percezione della stessa in quanto le statistiche sui furti restano in calo.


Come segnalato nell'interpellanza dalla Dominici ed anche da quanto relazionato dal Capitano Geri della stazione Carabinieri di Novafeltria deputata all'intervento nei confini comunali di Verucchio nell'incontro tenutosi il 15/12/2014 il dato sui furti nelle abitazioni è aumentato anche se di poco. I furti avvenuti in questo periodo sono realmente accaduti è purtroppo continuano ad accadere sollevando non pochi dubbi sulle azioni intraprese per garantire la sicurezza sul territorio e su quelle che l'amministrazione vorrà intraprendere in quanto non è stato riferito alcun programma idoneo a garantire maggiore sicurezza ma solo vaghi progetti di lavoro.


La consigliera Coelati Rama già nella precedente legislatura aveva chiesto l'installazione di impianti di video-sorveglianza su punti strategici del territorio a seguito di un incontro con i carabinieri di Villa Verucchio e si condivide totalmente l'utilizzo di questi strumenti per disincentivare e contrastare i fatti criminosi.
La Dominici ha invitato pertanto questa amministrazione a tenere alta l'attenzione su questa problematica in quanto serve maggiore e costante controllo, anche perché altrimenti i cittadini, a dir loro, minacciano di fare ronde private. Se così fosse significherebbe che questa amministrazione non è in grado di garantire sicurezza sul proprio territorio, e che i cittadini, lasciati soli, sarebbero costretti ad arrangiarsi con le proprie forze.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento