Sostegno alle terme, Petitti sottoscrive emendamento alla Legge di stabilità

Il Governo ha accolto l'emendamento alla Legge di stabilità presentato da Emma Petitti insieme ad alcuni colleghi a sostegno del settore termale, provvedimento che interessa in particolare gli stabilimenti presenti nel territorio riminese

Il Governo ha accolto l'emendamento alla Legge di stabilità presentato da Emma Petitti insieme ad alcuni colleghi a sostegno del settore termale, provvedimento che interessa in particolare gli stabilimenti presenti nel territorio riminese. "La manovra segna un’inversione di tendenza rispetto all'atteggiamento eccessivamente rigorista sin ora adottato - osserva Petitti - ma pur comprendendo le necessità contenimento della spesa pubblica, riteniamo fondamentale evitare di tagliare servizi collegati alle cure termali".  

La Legge di stabilità prevedeva infatti l’eliminazione delle prestazioni economiche accessorie erogate dall’Inps e dall’Inail per le cure termali, tra le quali è ricompreso il costo del soggiorno alberghiero sostenuto da Inps ed Inail per consentire ai propri assicurati di usufruire dei particolari trattamenti termali previsti dalla legge. "L'emendamento accolto dal Governo interviene esattamente su questa previsione e ne chiede la soppressione - spiega la parlamentare -. Se la Legge di stabilità non venisse modificata, oltre che tradursi in una sostanziale riduzione dell’assistenza sanitaria a favore degli assicurati, comporterebbe anche un aggravamento di spesa. E' provato infatti che beneficiando di cicli speciali di cure termali, autorizzati e su prescrizione medica, gli assicurati Inps e Inail riducono il rischio di  incorrere nello sviluppo di patologie invalidanti o riducono il livello di invalidità, abbassando così, per quanto possibile, i maggiori costi derivanti dall'aggravamento di alcune patologie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'emendamento mira dunque a evitare il danno economico che subirebbero anche le nostre realtà termali e più in generale vuole essere un segnale di attenzione verso un settore, quello del termalismo, che merita tutela e rispetto. Serve un'azione convinta di sostegno a questa eccellenza del nostro territorio. Le imprese che in questi anni stanno resistendo alla crisi devono essere al centro della nostra azione parlamentare e l'accoglimento della nostra proposta dimostrano che ci sono ampi margini di manovra su questo terreno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento