menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Taglio dei platani, i Verdi: "Il Comune indifferente al valore degli alberi"

"Il restyling del quartiere poteva avvenire preservando tante alberature, ci sono tecniche innovative che permettono il rifacimento delle strade preservando le piante"

Il gruppo locale dei Verdi di Riccione e direttivo provinciale di Rimini manifestano dispiacere e preoccupazione per il taglio degli alberi, i platani, nella zona del centro studi di Riccione. "Condividiamo totalmente il pensiero delle associazioni ambientaliste e le loro preoccupazioni, sono anche le nostre. Crea grande rabbia, la prepotenza e l’indifferenza dell'amministrazione riccionese di fronte alle richieste fatte per salvaguardare la vita di alberi imponenti che producono molti benefici per la città. Il patrimonio arboreo costituisce una parte altamente significativa del verde urbano per differenti motivi, quali il suo alto valore paesaggistico, storico, culturale ed ambientale, oltre a quello altamente identitario. La zona del centro studi ed il parco della Resistenza infatti, sono apprezzati per la qualità della vita che anche i grandi viali alberati contribuiscono a creare".

I gruppi Europa Verde, Verdi Rimini e Riccione proseguono: "La cosa però che ci fa riflettere maggiormente, come politici e come ambientalisti, è che siano stato qualche residente della zona a chiedere l'abbattimento degli alberi e che l'amministrazione non abbia fatto capire loro che il patrimonio verde di una città è un bene comune, che piccoli disagi di pochi residenti non possono penalizzare un'intera comunità. Naturalmente capiamo le ragioni del disagio degli abitanti, anche se non le condividiamo, ma diciamo loro che il restyling del quartiere poteva avvenire preservando tantissime di quelle alberature, ci sono tecniche innovative che permettono la realizzazione degli impianti e il rifacimento delle strade preservando le piante, le stanno già adottando in tante città europee. Evidentemente quello che manca, non solo Riccione, ma in tanti comuni da nord a sud della penisola, è riconoscere il valore ambientale e sociale degli alberi e saperli integrare in maniera positiva nel contesto urbano.

La sostenibilità e la rigenerazione di cui necessitano le città, non possono prescindere dalla figura centrale dell'albero esso è il primo presidio di benessere oltre che l'arma più efficace che abbiamo per limitare la co2 e le sostanze inquinanti. Quando vediamo le immagini degli abbattimenti ci rendiamo conto di quanto ancora siamo lontani da una corretta progettazione, manutenzione e gestione delle alberature cittadine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento