“Tolleranza zero su accattoni e mendicanti”, la Lega a Santarcangelo vuole “più decoro e sicurezza”

Il responsabile del Carroccio, Fabio Bertozzi, insiste sulla necessità di “ripulire il centro storico a colpi di ordinanze”

Di fronte all’insistenza, ai limiti dell’aggressione verbale, di sempre più mendicanti e accattoni che occupano il centro storico del Comune di Santarcangelo e infastidiscono i passanti, il segretario cittadino della Lega Nord Fabio Bertozzi ha le idee chiare e lancia un appello al primo cittadino Alice Parma affinché “adotti con estrema urgenza provvedimenti sindacali che conferiscano maggiori poteri alle forze dell’ordine prendendo spunto dall’esperienza di altri Comuni, come quello di Riccione, dove lo strumento dissuasivo dell’ordinanza è operativo da quasi un anno.” Bertozzi definisce quello della questua in luogo pubblico “un vero e proprio racket” e chiede “il rispetto dell’art.15 del regolamento di polizia locale dell’Unione dei Comuni della Valmareccbia che vieta espressamente qualsiasi forma di accattonaggio ‘ai fini della salvaguardia della qualità della vita, del decoro e della sicurezza urbana’. Mi auguro che l’Assore Rinaldi ne sia a conoscenza; se così non fosse lo sollecito a prenderne visione e ad applicarlo con solerzia perché la situazione a Santarcangelo sta degenerando”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento