Dalle Marche all'Emilia Romagna: due milioni straordinari per la Valmarecchia

La Giunta regionale dell’Emilia-Romagna ha trasferito all’Unione dei Comuni del Riminese i due milioni di euro destinati a completare le opere di passaggio dei 7 Comuni della Valmarecchia dalle Marche all’Emilia-Romagna

Due milioni di euro straordinari per la Valmarecchia. La Giunta regionale dell’Emilia-Romagna ha trasferito all’Unione dei Comuni del Riminese (in modo che siano esenti dai vincoli statali sul patto di stabilità) i due milioni di euro destinati a completare le opere di passaggio dei 7 Comuni della Valmarecchia dalle Marche all’Emilia-Romagna. “Non appena lo Stato li ha trasferiti alla Regione, questa amministrazione ha provveduto a trasferirle all’Unione per interventi a sostegno dei servizi alla persona, per il lavoro e le imprese e la cura del territorio”, spiega Simonetta Saliera, vicepresidente e assessore al Bilancio della Regione Emilia-Romagna, che ricorda anche come si sia attivata nei mesi scorsi verso il Governo e il Parlamento in modo da ottenere tutte le risorse economiche promesse dallo Stato centrale al momento del passaggio. “Il nostro lavoro ha avuto successo e oggi tutte le promesse sono state rispettate”, spiega Saliera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento