Trc Misano Adriatico, Rosario Zangari: "Metromare? No grazie"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

Misano Adriatico 30/10/ 2020 Comunicato Metromare ? No grazie! Nel 2003 Eravamo contrari sulla realizzazione del TRC e a maggior ragione lo siamo ancor di più oggi. Un progetto vecchio, inutile, costoso che deturperà il nostro territorio, così come accaduto a Riccione, che non porterà nessun benefico alla nostra cittadina, ma solo altro cemento. Sin dal 2003 eravamo contrari alla realizzazione di questa opera che sino ad oggi è costata oltre 100 milioni di euro. Basta vedere i danni causati dalla realizzazione del tratto Rimini-Riccione per rendersi conto che l’amministrazione comunale di Misano deve dire no alla realizzazione di questo tracciato. Il Comune di Misano ha contribuito per il periodo 1999/2003 con 15milaeuro, nel 2004 13mila euro, nel 2005, 9500 euro e per il 2006 altri 10mila euro. Su quel progetto, la stessa amministrazione comunale, (Sindaco Antonio Magnani) era perplesso su quel progetto che non vedeva mai la luce in fondo al tunnel. Fu il sottoscritto a proporre al Sindaco di chiedere la restituzione delle quote versate e successivamente incassate dal Comune di Misano. La proposta che io feci allora, era quella di chiedere alle Ferrovie dello Stato di raddoppiare i treni locali tra Pesaro e Rimini e viceversa con fermate nel nostro territorio nelle stazioni di Cattolica, Misano Adriatico, Riccione, e le frazioni di Miramare, Bellariva Marebello, Rivazzurra. La nostra proposta era e resta quella di allora. Tra l’altro non si sa nulla sui finanziamenti che il Governo potrebbe destinare per il TRC.

Rosario Zangari Responsabile Comunale Fratelli D’Italia Misano Adriatico- Rn

Torna su
RiminiToday è in caricamento