Trc, Rivoluzione Civile: "E' un'opera inutile e dannosa"

"Non diciamo molto, ma un adeguato preavviso – qualora sia veritiero che non è stato dato – era una cosa dovuta. Trattiamo gli altri come vorremmo essere trattati". Sul caso Trc in via Renato Serra interviene Rivoluzione Civile

"Non diciamo molto, ma un adeguato preavviso – qualora sia veritiero che non è stato dato – era una cosa dovuta. Trattiamo gli altri come vorremmo essere trattati". Sul caso Trc in via Renato Serra interviene Rivoluzione Civile: "lo strumento dell'esproprio, quando si basa su una pubblica utilità condivisa e acclarata, ci sta, ma in questo caso viene eseguito per realizzare una "cattedrale" nel deserto che, speriamo di sbagliarci, resterà ampiamente sottutilizzato".

"E per contro sono stati penalizzati tanti cittadini. Per di più anche le modalità pratiche con cui gli espropri sono stati eseguiti mi pare lascino molto a desiderate - continuano gli esponenti della lista a sostegno dell'ex pm Ingroia -. Chiunque di noi quando viene toccato qualcosa di suo ha dispiacere, bisognerebbe allora cercare di tutelare almeno le forme. Non diciamo molto, ma un adeguato preavviso – qualora sia veritiero che non è stato dato – era una cosa dovuta. Trattiamo gli altri come vorremmo essere trattati".

Il Trc, o metrò di costa, per Rivoluzione Civile è "un'opera inutile e dannosa, non foss'altro per quanto è costata per la progettazione, sta costando per la realizzazione, e sicuramente costerà per la gestione visto, lo ripetiamo e speriamo di sbagliarci, sarà sottutilizzata. D'altra parte la travagliata storia dei relativi appalti, cui non arrivarono proposte adeguate tanto che si dovette cambiare in corsa, la dice lunga".

Conclude Rivoluzione Civile: "E più in generale anche se si fosse trattato di un'opera davvero utile e condivisa - usiamo il caso del TRC coma caso scuola -, come si può pensare che i tempi di finanziamento durino 17 anni? La burocrazia, sia locale che nazionale, dilatando in questa maniera esagerata i tempi rendono gli appalti pubblici, o il dispiego delle pratiche di privati, facili prede di malaffare, corruzione, tangenti. Non va bene".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento