Treni regionali, l'ira dei 5 Stelle: "Bonaccini rischia di farla deragliare l’Emilia-Romagna"

I grillini Bertani e Sensoli si fanno portavoce dei pendolari per i pesanti disagi provocati dall’entrata in vigore del nuovo orario dei treni sulla linea che da Rimini porta a Bologna

“Ancora una volta Bonaccini sta tradendo e prendendo in giro i cittadini e la Romagna. A Godo, Classe, Santarcangelo e Misano è stato di fatto negata la possibilità di usare il treno, peraltro già pagato con gli abbonamenti. Tutto questo solo per potere dire a giornali e tv che qualche treno sarebbe arrivato a Ravenna o a Rimini con qualche minuto di anticipo rispetto al passato. Altro che locomotiva d’Italia: a furia creare dei danni ai cittadini Bonaccini rischia di farla deragliare l’Emilia-Romagna. Per questo sosterremo con convinzione la giornata di protesta dei pendolari romagnoli prevista per sabato prossimo”. È questo il commento di Andrea Bertani e Raffaella Sensoli, consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle, riguardo alla manifestazione in programma per il 12 gennaio a Ravenna contro i pesanti disagi provocati dall’entrata in vigore del nuovo orario dei treni sulla linea che da Rimini porta a Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Chiudere la stazione di Godo obbligando gli studenti a partire alle 6:30 da casa per arrivare in tempo a scuola e costringere i lavoratori del ravennate o del riminese ad aspettare coincidenze per ore peggiorando di molto la situazione precedente è inaccettabile – spiegano i due consiglieri del MoVimento 5 Stelle – Per questo depositeremo una risoluzione, che chiederemo di trattare al più presto, per ottenere l’immediata marcia indietro della Regione. Devono essere immediatamente ripristinate tutte le fermate precedentemente previste a Godo e a Classe e nei collegamenti fra Santarcangelo di Romagna e le località a ovest di Imola e da Rimini a Cattolica. Anche perché - concludono Bertani e Sensoli - malgrado le fermate soppresse, da quando è entrato in vigore il nuovo orario i treni della Ravenna-Bologna sono costantemente in ritardo, vanificando così anche quel poco tempo ‘recuperato’ sulla pelle dei cittadini che abitano a Godo o nelle altre fermate soppresse. Insomma, l’ennesimo capolavoro firmato da Donini e Bonaccini”. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento