menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treno rapido Rimini-Riccione, "è un'opera strategicamente inutile"

Il Trasporto rapido costiero, la metropolitana di superficie che dovrebbe collegare Rimini e Riccione all’altezza del lungomare, è “un’opera esageratamente dispendiosa, non condivisa e strategicamente inutile”

Il Trasporto rapido costiero, la metropolitana di superficie che dovrebbe collegare Rimini e Riccione all’altezza del lungomare, è “un’opera esageratamente dispendiosa, non condivisa, non voluta dai cittadini e strategicamente inutile”. E per questo motivo la Regione Emilia-Romagna dovrebbe “riconsiderare il proprio impegno” economico, che per ora ammonta a due accordi, il primo da 7.746.850 euro e il successivo da 4.578.122 euro.

A chiederlo è Giovanni Favia, consigliere del Movimento 5 stelle, in una interrogazione alla Giunta in cui chiede anche di “esercitare la propria azione presso la Conferenza Stato-Regioni affinché i fondi destinati al Trc vengano indirizzati diversamente, per opere e azioni comunque legate alla mobilità”. Favia sottolinea come “un consigliere comunale di Riccione ha avuto un colloquio presso il Cipe e ha avuto conferma diretta che è possibile dirottare i fondi destinati al Trc su altre opere”, una ipotesi “confermata dai casi di Parma e Bologna”.


Per Favia, in conclusione, è “opportuno dare maggiore ascolto alla comunità locale che sta manifestando nei modi più vari, con forza e convinzione, la propria forte contrarietà all’opera”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento