Turismo, Lombardi (FI): "Alle parole occorre far seguire i fatti"

"Mi fa piacere che il collega Bonaccini, sia venuto a Rimini a parlare dell’importanza del turismo nell’economia regionale e dell’apporto di questa Provincia alle future strategie turistiche

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

"Mi fa piacere che il collega Bonaccini, sia venuto a Rimini a parlare dell’importanza del turismo nell’economia regionale e dell’apporto di questa Provincia alle future strategie turistiche, ma essendo uno di quelli che hanno pesantemente condizionato la politica di questa Regione negli ultimi anni, doveva anche dire perché fino ad ora non è stato così. Bene proporsi di portare il PIL del settore turistico dal 9% al 12% ma in questi anni quali investimenti aggiuntivi rispetto alla solita consolidata “routine” sono stati fatti? E per il futuro ci si propone di incrementare l’economia turistica con le pacche sulle spalle o con robusti investimenti?

Ricordo, per averlo sempre evidenziato nelle mie relazioni in Consiglio, che il bilancio della Regione è un strumento tecnicamente ben fatto, ma che per la quarantennale gestione di una sola parte politica, è bloccato, sclerotizzato e quindi incapace di modificare assetti consolidati anche se sbagliati. Ci si limita ad aggiustamenti e limature ma così non “si cambia verso” si gestisce in maniera clientelare l’esistente. La legge 40 sul rinnovo delle strutture turistiche per anni non è stata finanziata, la famosa legge 7 ha avuto negli ultimi esercizi qualche briciola in più ma nulla di importante, l’Assessore Melucci ha teoricamente inserito il turismo all’interno del comparto industriale ma nei fatti l’industria manifatturiera ha continuato a farla da padrone ed il distretto turistico della costa ancora non è decollato. Il turismo della costa ha poi dovuto pagare un prezzo politico a quello delle terme ed in parte anche a quello delle città d’arte e  l’ondivaga  politica regionale delle Fiere e degli Aeroporti ha portato più danni che utilità. Persino alcune norme regionali sull’apprendistato hanno creato disagi ai nostri giovani impedendogli “di fare la stagione”.

Oggi con l’uscita di scena di Errani, si parla di cambiare la legge 7 che io ho criticato nel mio primo mandato oltre 10 anni fa, ma fino ad ora nonostante le tante perplessità degli operatori del settore ed i risultati non sempre brillati di questa politica regionale,  la Legge Errani non si poteva toccare ed il turismo regionale continuava a non esprimere a pieno le sue potenzialità. L’Assessore regionale al turismo di Rimini è poi una recente conquista dopo anni in cui il Pd riminese veniva accontentato con la presidenza della Commissione Turismo, e nonostante le rassicurazioni di Bonaccini gli equilibri interni al Pd possono sempre riservare delle sorprese. Quindi è vero che il turismo è una risorsa fondamentale della nostra economia e che per noi costituisce a tutti gli effetti un comparto industriale, ma bisogna far seguire alle parole i fatti.

Le politiche regionali in tema di turismo non possono più essere costituite da deboli interventi di facciata contando come in passato  sulla intraprendenza e sulle capacità economiche dei privati. Oggi il comparto ha necessità di corposi interventi pubblici per rinnovare il prodotto e rilanciare l’immagine dei nostri territori all’estero, ed il bilancio della Regione ha le potenzialità per intervenire purché si passi dalle parole a i fatti e dai “caminetti”  autoreferenziali a vere politiche di sviluppo. Per farlo la sinistra deve cambiare pelle ed accettare di perdere il controllo sul settore limitandosi a sostenere le iniziative di chi è protagonista vero dell’economia turistica. Per loro certamente si tratterebbe di un trauma. Per noi, che consideriamo da sempre il ruolo della Regione in questo modo sarebbe la normale applicazione dei nostri consolidati principi di buon governo".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento