menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valmarecchia 2020: le proposte del Pd

"Le nuove forme associative fra i Comuni sono la vera sfida politica che attende le nostre amministrazioni", sottolinea Emma Petitti, segretario provinciale PD Rimini.

Gli enti locali sono il livello di governo del territorio più vicino ai cittadini. Gli interventi in materia di Province, Unioni dei Comuni e amministrazione periferica dello Stato deliberati nelle recenti manovre del Governo hanno aperto un dibattito ampio e partecipato sulle funzioni, i servizi, la valorizzazione delle peculiarità dei nostri territori (ambiente, turismo, cultura, mobilità), sulle Unioni dei Comuni e sulla semplificazione amministrativa.

Partendo dalle esperienze associative già sperimentate sul territorio, il Partito democratico della provincia di Rimini ha avviato il laboratorio che ora, con “Valmarecchia 2020”, prosegue la riflessione e la condivisione sul riordino istituzionale con la Regione Emilia-Romagna e gli enti locali.

“Le nuove forme associative fra i Comuni sono la vera sfida politica che attende le nostre amministrazioni – sottolinea Emma Petitti, segretario provinciale PD Rimini -. Servono luoghi di elaborazione per la gestione delle risorse e per le scelte che incideranno sui territori. L'Unione dei Comuni solleva gli enti locali dal dover gestire singolarmente le funzioni e alleggerisce il carico sui bilanci, consentendo la razionalizzazione e riorganizzazione dei servizi, lo snellimento delle pratiche, la gestione in forma associata del 'back office'. Le forme associate rappresentano un beneficio per cittadini, imprese e territori, perché unificando funzioni si liberano risorse ed energie per garantire, soprattutto in questo tempo di crisi, servizi di qualità. Importante, inoltre, l'impatto sulla gestione dei servizi di prossimità al cittadino. L'Unione significa realizzare una vera sussidiarietà fra gli enti, integrare le politiche e sfruttare al meglio i punti di forza dei diversi Comuni”.

Al fianco dei Comuni di maggiori dimensioni, le unioni dei Comuni dovranno in base alla legge costituire il nuovo livello al quale vengono obbligatoriamente esercitate le funzioni tipiche comunali (edilizia e pianificazione territoriale, polizia municipale, attività commerciali, traffico, servizi sociali, istruzione, cultura) oltre all’organizzazione generale dell’amministrazione, alla gestione del personale, alla gestione finanziaria e contabile.

Tra i punti di forza del dare vita ad una forma associativa fra Comuni sul territorio: possibilità di un coordinamento delle politiche sul territorio; di realizzare economie di scala sulla gestione di alcuni servizi; infine positive ripercussioni sul patto di stabilità interno.

VALMARECCHIA 2020 - Le proposte del PD

venerdì 18 maggio ore 17,45
SANTARCANGELO

Museo Musas

SALUTE, UN BENE DA DIFENDERE
Idee e programmi per un’efficiente rete di servizi sanitari territoriali nell’Appennino riminese e nella Valmarecchia intervengono: Carlo Lusenti, Ass. Sanità Reg. Em. Rom e Roberto Piva, Vicepres. Comm. Politiche per la Salute

lunedì 21 maggio ore 18,00
PENNABILLI

Sala Ristorante Lago Verde - Lago Andreuccio
L’AGRICOLTURA PER IL FUTURO DELLA VALMARECCHIA
Il Programma di sviluppo rurale dell’Emilia Romagna per la qualificazione e la valorizzazione dell’agricoltura collinare e montana interviene: Tiberio Rabboni, Ass. Agricoltura Regione Em. Rom.

venerdì 25 maggio ore 18,00
SAN LEO

Palazzo Mediceo
TURISMO E CULTURA PER LA VALMARECCHIA
Il turismo e la cultura come essenziale fattore di sviluppodella Valmarecchia e dell’Appennino riminese intervengono: Maurizio Melucci, Ass. Turismo Reg. Em. Rom.e Massimo Mezzetti, Ass. Cultura Regione Em. Rom.

lunedì 11 giugno ore 17,00
VERUCCHIO

Rocca Malatestiana
RIORDINO ISTITUZIONALE E GESTIONI ASSOCIATE PER IL GOVERNO DELLA VALMARECCHIA
Dalle Comunità Montane all’Unione dei Comuni interviene: Simonetta Saliera, Vice Pres. Regione Emilia Rmagna

giovedì 14 giugno ore 17,30
POGGIO BERNI

Sala Polivalente Centro Sociale
PER UNA MOBILITÀ SOSTENIBILE IN VALMARECCHIA
Idee e azioni per la mobilità e per superare il “divario digitale” intervengono: Alfredo Peri, Ass. Programmazione Territoriale, Mobilità e Trasporti Regione Em. Rom. e Gianluca Mazzini, Direttore di LEPIDA

venerdì 15 giugno ore 18,00
NOVAFELTRIA

Sala Consiliare Municipio
PER IL LAVORO E PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE
Opportunità per l’industria, l’artigianato, il commercio e per le energie rinnovabili interviene: Giancarlo Muzzarelli, Ass. Attività Produttive Reg. Em. Rom.

Agli incontri saranno presenti
amministratori ed esponenti PD locali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento