rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Politica Riccione

Variazione di bilancio per il Comune di Riccione: interessate l’area del sociale e gli investimenti in conto capitale

Il consiglio comunale si è aperto con il ricordo della 7 vittime del tragico incidente di San Donà di Piave e la decisione di portare avanti solo gli argomenti più urgenti

Approvata all’unanimità dal Consiglio comunale giovedì 11 ottobre la ratifica di deliberazione di Giunta avente ad oggetto variazioni urgenti al bilancio di previsione. Il consiglio comunale di ieri sera si è aperto con il ricordo della 7 vittime del tragico incidente di San Donà di Piave da parte del Presidente del Consiglio Comunale, Simone Gobbi, e la decisione da parte dei capigruppo di portare avanti in questa giornata di lutto, in rispetto delle vittime, la sola ratifica di bilancio. Dopo due comunicazioni istituzionali del Sindaco, a prendere la parola l’assessore al Bilancio, Alessandro Nicolardi, che ha presentato le due variazioni di bilancio. “La prima variazione afferisce sostanzialmente l’area del sociale mentre la seconda variazione si riferisce ad investimenti in conto capitale – ha detto Nicolardi; entrambe non hanno modificato quello che è l'equilibrio di bilancio trattandosi di variazioni in entrata sia in conto capitale che in corrente a destinazione vincolata”. Si tratta quasi esclusivamente di contributi accertati nell'ambito dei progetti PNRR di cui il Comune risulta destinatario, oltre che residualmene di trasferimenti da Stato e Regione. La variazione riguarda dunque entrate correnti di complessivi 1,25 milione di euro che afferiscono a contratti di servizio relativi ai citati investimenti oltre ad altre entrate legate a PNRR e trasferimenti da amministrazioni centrali (tra le più significative 211 mila euro per l’acquisto di software e servizi a sostegno della capacità genitoriale).

I contributi maggiormente significativi hanno riguardato la sfera del sociale, e specificamente, per la parte in conto capitale: Contributo PNRR di 400 mila euro per ristrutturazione fabbricato di via Arona che prevedendo 9 posti in gruppo appartamento, rispetto agli originali 4, hanno consentito la ricezione di un significativo contributo. Altro finanziamento PNRR Housing temporaneo, per il quale il Comune di Riccione ha agito quale capofila. Si tratta della costruzione di una nuova palazzina, oltre alla ristrutturazione della Sede Caritas di Misano per accogliere 10 utenti nell'arco di 3 anni. Sempre attraverso finanziamenti PNRR, saranno investiti 45 mila euro per il Centro servizi Area Povertà. Un intervento per la ristrutturazione della stazione di Posta Morciano S. Giovanni. Anche in questo caso Riccione ha agito come capo distretto. 500 mila euro per la strutturazione del Centro Diurno Pullè. Sono previsti la realizzazione 2 mini appartamenti per accogliere 5 anziani (Trasferimento da Rimini, capo distretto)

La seconda variazione riguarda i progetti PNRR e le relative quote di compartecipazione previste in capo al Comune. Riqualificazione dell’Ex Mattatoio a destinazione sociale: registrati in entrata (per gli esercizi 2022-23-24) complessivi 8,1milioni. Di questi, 5 milioni di euro come contributo PNNR e 3,1 milioni di euro a carico del Comune di Riccione, per la propria quota di compartecipazione). Sport e inclusione sociale: 4 milioni di euro di contributo PNRR e 800 mila euro di accesso al credito, per la riqualificazione dell’impianto natatorio comunale. Contributo ATERSIR in merito al riconoscimento degli oneri di mitigazione ambientale per 180 mila euro. PNRR Digitalizzazione 284 mila euro. Contributo Ministeriale 35 mila euro per investimenti Polizia Locale (acquisto automezzo) ed infine Fondo Statale per la compensazione dei prezzi e contributo al rincaro per 97mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Variazione di bilancio per il Comune di Riccione: interessate l’area del sociale e gli investimenti in conto capitale

RiminiToday è in caricamento