rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Politica Verucchio

Verucchio, via libera ai termocappotti su aree pubbliche. Oltre 300mila euro per il caro bollette

Il Comune di Verucchio modifica il R.U.E. e dà il via libero alla realizzazione di termocappotti su aree pubbliche e a uso pubblico

Una modifica al Regolamento Urbano Edilizio (R.U.E.) per consentire la realizzazione di termocappotti anche su spazi pubblici o a uso pubblico, una variazione al bilancio da 302.000 euro con cui far fronte al caro bollette e creare un fondo per i temuti ulteriori rincari e una nuova convenzione per il servizio associato di segreteria con il Comune di Sarsina: sono stati questi i temi forti del consiglio comunale di martedì sera a Verucchio.

VIA LIBERA AI TERMOCAPPOTTI
A illustrare nel dettaglio gli aspetti tecnici della modifica e integrazione al regolamento del R.U.E. con cui si rende ora possibile la realizzazione di termocappotti anche in adiacenza di spazi pubblici o a uso pubblico  è stato l’assessore Andrea Cardinali, prima che la sindaca Stefania Sabba ribadisse lo spirito della delibera: “Sono molto contenta che questo atto per cui ringrazio del gran lavoro svolto gli uffici e la consigliera Lara Gobbi che ha dato un grosso contributo abbia avuto l’unanimità perché non si parla solo di interventi edilizi in sé, ma di efficientamento energetico, transizione ecologica, tutela dell’ambiente: si va infatti a dare la possibilità di creare termocappotti prima non consentiti e lo si fa per aiutare la popolazione a far fronte agli incrementi di spesa per le bollette domestiche e delle attività con azioni ad ampio raggio quando sono nelle nostre possibilità normative ed economiche”.

L’AVANZO DI BILANCIO PER IL CARO ENERGIA
E’ stato quindi l’assessore al bilancio Roberto Sandon a entrare nel merito delle variazioni da sottoporre all’assise, incentrando l’attenzione su una piuttosto corposa: “La più importante è quella da 302.000 euro da avanzo libero che destiniamo ad azioni con cui far fronte ai maggiori costi delle bollette: 150.000 vengono stanziati per pagare i vari conguagli, altri 150.000 per la creazione di un fondo che vada a coprire gli incrementi previsti e nel caso non ci fossero rientreranno ovviamente nell’avanzo libero. Infine, 2100 euro sono andati per finanziare incrementi delle utenze degli impianti sportivi”.

A chiudere il consiglio, l’approvazione della nuova convenzione per il servizio segreteria. E’ infatti scaduta la convenzione biennale con il Comune di Poggio Torriana e se ne è firmata una nuova a scadenza annuale con il Comune di Sarsina: la segretaria Ilaria Favero sarà in servizio per 21 delle 36 ore settimanali a Verucchio e per 15 (due giorni settimanali) a Sarsina, che si farà carico di coprire il 41% del costo del sevizio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verucchio, via libera ai termocappotti su aree pubbliche. Oltre 300mila euro per il caro bollette

RiminiToday è in caricamento