Via libera in Emilia Romagna all'uso dei farmaci a base di cannabinoidi

“Un riconoscimento degli effetti positivi di questi farmaci su alcune patologie, specialmente quelle croniche e in fase terminale”, ha aggiunto il consigliere

La Rgeione Emilia-Romagna ha approvato a maggioranza la proposta di legge che consente l’utilizzo farmaci a base di cannabinoidi, “già prescrivibili ai sensi della normativa nazionale”, in ambito ospedaliero o assimilabile, ovvero an ambito domiciliare”. “L’obiettivo della legge è di tipo organizzativo e disciplinare affinché possano essere garantiti i necessari criteri di ordine e sicurezza a tutela dei pazienti” spiega il consigliere Pd, Roberto Piva.

“Un riconoscimento degli effetti positivi di questi farmaci su alcune patologie, specialmente quelle croniche e in fase terminale”, ha aggiunto il consigliere, concludendo l’importanza di prevedere “adeguate modalità informative a questo riguardo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento