Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Zoccarato: "Gnassi inaugura nuovo lungomare ma sui viali delle regine prostitute, sbandati, e di pallinari"

Il consigliere del Carroccio: "segnalato la situazione alla centrale di Polizia Locale, la risposta quasi scontata è che non non erano disponibili pattuglie"

"Ieri sera, mentre Gnassi e Sadegholvaad festeggiavano l'inaugurazione del nuovo tratto di Lungomare fuori tempo massimo, noi siamo andati a fare una passeggiata 30 metri a monte, dove i turisti alloggiano con le proprie famiglie, e passeggiano per negozi. Lo spettacolo che ci si é posto davanti, ahimè é sempre lo stesso. Eserciti di prostitute, sbandati, e batterie di pallinari che agiscono indisturbati". A fare il resoconto della serata di domenica è stato il consigliere comunale riminese Matteo Zoccarato che, in una nota stampa, denuncia il forte degrado in cui versano i viali delle regine. L'esponente del Carroccio prosegue sottolineando come "Ho prontamente segnalato la situazione alla centrale di Polizia Locale, la risposta quasi scontata è che non non erano disponibili pattuglie. Siamo a conoscenza che questa purtroppo è la verità; da anni avanziamo innumerevoli richieste affinché l’amministrazione proceda con investimenti importanti e strutturali in assunzioni, equipaggiamento e mezzi. Perché che piaccia o no, lo strumento più immediato ed efficace per affrontare il problema del degrado é il continuo presidio del territorio Una famiglia, quando tornerà dalle vacanze, non porterà a casa il ricordo dei gradevoli arredi urbani, ma piuttosto la prostituta che ha fatto loro delle avances appena usciti dall'albergo, o i campanellari che truffaldinamente hanno tentato di scucire loro centinaia di euro. Rimini ed il turismo riminese non sono questo, i milioni di euro di soldi pubblici investiti non possono andare in fumo perché mal amministrati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zoccarato: "Gnassi inaugura nuovo lungomare ma sui viali delle regine prostitute, sbandati, e di pallinari"

RiminiToday è in caricamento