rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Salute Riccione

L'eccellenza dell’ortopedia al Trauma Meeting di Riccione

L'11esimo Trauma Meeting vedrà la partecipazione di oltre 1.300 ortopedici provenienti da tutto il Paese

Si svolgerà dal 24 al 26 ottobre a Riccione l’11esimo Trauma Meeting, promosso dalla Società “Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d’Italia” (O.T.O.D.I.) che vedrà la partecipazione di oltre 1.300 ortopedici provenienti da tutto il Paese, con la sponsorizzazione di numerose aziende produttrici di dispositivi medici ortopedici e aziende farmaceutiche.

Due i temi che saranno affrontati nel corso della tre giorni convegnistica: “Le fratture esposte oggi: timing, trattamento e cura” e “Le fratture articolari oggi: quando e perché la protesi”. L’evento rappresenterà un momento unico di confronto sulle modalità e sui tempi di trattamento delle fratture esposte tra le varie scuole di ortopedia e gli autori chiamati a relazionare. Sarà anche un’occasione per conoscere l’utilizzo di nuovi materiali e nuovi dispositivi ortopedici grazie alla partecipazione di numerose aziende produttrici di dispositivi medici ortopedici ed aziende farmaceutiche. La chirurgia ortopedica in Italia ha compiuto negli ultimi anni un grande salto evolutivo, sia in termini di ricerca, sia in relazione alla scoperta di nuove tecnologie di intervento chirurgico. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il nostro Paese è al secondo posto assoluto per capacità di risposta assistenziale universale in rapporto alle risorse investite.

“Per noi questo è un motivo di orgoglio – ha sottolineato Sebastiano Cudoni, presidente nazionale O.T.O.D.I. – che ci spinge ad andare avanti e a seguire su questa strada che ci riserverà tante soddisfazioni". Nell’11esimo Trauma Meeting, ormai diventato il congresso di traumatologia più frequentato nel nostro paese, verranno affrontati argomenti molto interessanti: le fratture esposte oggi in Italia sono circa 350.000 e riguardano in particolare la fascia di popolazione 50/65 anni; mentre quelle articolari riguardano circa 700.000 persone. Il congresso sarà presieduto da Alberto Belluati, direttore del reparto di ortopedia e traumatologia all’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, e Domenico Tigani, direttore del reparto di ortopedia e traumatologia dell’ospedale Maggiore di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'eccellenza dell’ortopedia al Trauma Meeting di Riccione

RiminiToday è in caricamento