Salute

All'ospedale Sol et Salus un nuovo spazio giochi per i bambini con attività, libri e la "banca" del giocattolo

I piccoli pazienti possono trovare un ambiente familiare per divertirsi e socializzare, un'alternativa agli intrattenimenti digitali e tecnologici

L’Ospedale Sol et Salus di Torre Pedrera  ha un nuovo spazio giochi dedicato ai piccoli pazienti. L'ospedale privato accreditato Sol et Salus di Torre Pedrera ha intrapreso da diverso tempo l'attività di chirurgia neuro-ortopedica e successiva riabilitazione e in particolare tale attività è rivolta anche ai pazienti più giovani. Ciò ha determinato un aumento degli accessi in struttura di ospiti in età scolare e prescolare che ad oggi si concentrano per lo più nel periodo delle vacanze estive.

La permanenza in ospedale è per tutti un momento di noia ed inquietudine, in particolare per i bambini; per questo, al fine di rendere il periodo di degenza il più sereno possibile, la direzione aziendale ha sostenuto il progetto Spazio Giochi, dedicando un luogo del presidio all’accoglienza dei giovanissimi pazienti ricoverati. Impegnato per mission nel promuovere il benessere e l’umanizzazione dei percorsi di cura, L’OPA Sol et Salus, accoglie infatti con favore ogni iniziativa che ne permetta la realizzazione. All’interno dello Spazio Giochi che in queste settimane sta prendendo forma e contenuti e, durante l’estate, sulla spiaggia privata attrezzata con strutture idonee, i bambini possono trovare un ambiente familiare per giocare e socializzare che si offre come alternativa agli intrattenimenti digitali e tecnologici usuali. Giochi, libri, e materiale didattico sono infatti a disposizione di tutti con l’obiettivo di far trascorrere piacevolmente il tempo in un ambiente diverso dalla stanza di degenza. Attualmente sono previste attività artistico-ricreative come il laboratorio “Tira su le mani-che”, gestito dalle volontarie Grazia e Michela; in previsione sarà attivata anche una serie di attività ludico-educative come laboratori di lettura e momenti di condivisione dello spazio, per esempio in occasione dei festeggiamenti dei compleanni dei bambini. È prevista anche una “Banca del giocattolo” che sarà a disposizione dei bambini per il prestito o il dono di giochi. Aperto ai bambini dei reparti in determinati orari del giorno accompagnati dai loro genitori, lo Spazio avrà anche un “Angolo dei pensieri”, un luogo creativo dove ogni bambino potrà esprimere la propria idea e il proprio desiderio da apporre nella bacheca. Nello sviluppo del progetto è coinvolto, con il proprio contributo di idee e capacità, il personale dell’intera struttura con il fine di rendere questo spazio dedicato al benessere dei piccoli ospiti sempre più Aaccogliente e ricco di stimoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'ospedale Sol et Salus un nuovo spazio giochi per i bambini con attività, libri e la "banca" del giocattolo

RiminiToday è in caricamento