A Poggio Torriana l'anno scolastico riparte con tante novità

Aperta la nuova scuola primaria a Santo Marino e installati i nuovi arredi a Torriana per il progetto “A scuola senza zaino”.

Lunedì 17 settembre il rientro a scuola per gli studenti di Poggio Torriana sarà ricco di novità.
Si parte dall’apertura della nuova scuola primaria Marino Moretti, inaugurata lo scorso 1 settembre, che conta per quest’anno 88 iscritti (175 è la capacità massima) suddivisi in 5 aule, tutte attrezzate con lavagne lim. Nella nuova struttura ecosostenibile, sicura e priva di barriere architettoniche, i ragazzi potranno usufruire di un laboratorio di scienze e informatica attrezzato con stampanti 3d e telescopi, di uno di musica, della sala mensa, di un’area verde esterna con un’aula di didattica comprensiva di orto botanico e di una serra, di un gazebo e un anfiteatro per promuovere il contatto dei ragazzi con gli spazi esterni e la natura.


A Torriana, invece, gli alunni della scuola prima G. Turci saranno i protagonisti dell’avvio ufficiale della nuova modalità didattica “A scuola senza zaino”. “La differenza non la fa solo la sostituzione dello zaino con una cartellina leggera - spiega l’ assessore alla scuola Cinzia Casadei - ma si tratta di rendere le scuole ospitali favorendo il lavoro di gruppo: un impegno di cambiamento che implica non solo costruire ambienti belli ed amichevoli, ma anche accogliere le diversità, far sì che ciascuno diventi responsabile per i propri e gli altrui talenti, originalità, bisogni e in generale per il percorso di crescita e di apprendimento. L’ Amministrazione comunale ha fornito alla scuola gli arredi che consentiranno di sperimentare la nuova metodologia di scuola attiva.”


Gli alunni troveranno al loro rientro tavoli e banchi nuovi posizionati ia gruppi di lavoro, arredi a giorno (armadi e librerie senza sportelli) dove sono riposti i materiali condivisi, senza più la necessità di portarli a casa. Continueranno a essere utilizzate le lavagne lim, ma non sarà più presente la cattedra, in quanto la maestra si collocherà in mezzo ai ragazzi in uno spirito collaborativo. Proseguiranno, infine, i progetti gratuiti proposti alle scuole dall’amministrazione comunale per arricchire l’offerta formativa, a partire dal Consiglio Comunale dei bambini per imparare la democrazia praticandola, comprendere il concetto di rappresentanza e fornire ai bambini un organismo dove far sentire la loro voce di cittadini.


L’amministrazione augura a tutti gli studenti, al personale docente e scolastico un buon lavoro, un sereno e un proficuo anno educativo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento