Clonazione, "Il Giardino dei Finzi-Contini", Ada Merini, Alcide De Gasperi e Aldo Moro, ecco i temi della Maturità

Sono queste le tracce della prima prova di italiano partita oggi alle 8.30 con i temi per i 509.307 studenti che in tutta Italia affrontano da oggi l'esame

Giorgio Bassani con un brano sulle persecuzioni razziali tratto dal suo libro più famoso Il Giardino dei Finzi-Contini, Alcide De Gasperi e Aldo Moro per il tema storico (Tipologia C) mentre nel 70esimo anno della Costituzione il principio dell’uguaglianza formale e sostanziale della Carta è stato scelto per il tema di ordine generale (Tipologia D). Per il saggio o articolo di giornale (Tipologia B), il Ministero dell’Istruzione propone invece i volti della solitudine con una poesia di Alda Merini per il componimento artistico-letterario, masse e propaganda per quello storico-politico, e il dibattito bioetico sulla clonazione per il tecnico-scientifico e la creatività per quello socio-economico.

Sono queste le tracce della prima prova di italiano della maturità 2018, partita oggi alle 8.30 con la prima prova per i 509.307 studenti che in tutta Italia affrontano da oggi la maturità. Poco prima dell’inizio, come di consueto, è arrivato il messaggio del ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, che ai microfoni di RadioRai1, ha detto agli studenti: “Non fate prendervi dal panico” per la maturità, che anzi bisogna “vivere nel migliore dei modi possibile”, e “determinati nel dare il meglio”. Alle 8.34, scrive Skuola.net, il Miur ha pubblicato online la chiave per il plico telematico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento