Grembiuli autografati e appesi fuori dalla scuola: il saluto dei bambini di quinta elementare

Non potendo salutare compagni e maestre i bambini hanno lasciato i loro grembiuli in ricordo e come messaggio positivo per il prossimo anno

Ultimo giorno di scuola a Torre Pedrera. Una giornata in cui i bambini della quinta elementare avrebbero voluto ritrovarsi per un saluto di fine anno, ma non potendo farlo è stata escogitata una soluzione per sentirsi più vicini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per salutarsi e salutare le maestre e tutti gli alunni della Scuola elementare Carla Ronci i bambini hanno avuto una simpatica idea, supportati dalle maestre, e hanno lasciato come ricordo i loro grembiuli autografati e li hanno appesi alla cancellata d'ingresso della scuola. Una commovente iniziativa di addio alle scuole primarie che ha reso tutti felici e che avrà quasi sicuramente un seguito nei prossimi anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento