Il bar del Municipio di Riccione gestito dagli alunni dell'Alberghiero Savioli

Avviata la sperimentazione di gestione didattica e formativa dell’esercizio da parte degli studenti dell’Istituto

Da mercoledì mattina il bar del Municipio ha una nuova gestione ed è quella degli studenti dell’Istituto Alberghiero Savioli. La grande novità annunciata a fine anno è stata ufficializzata dalla firma di un protocollo d’intesa il 12 febbraio scorso tra il Comune, l’Istituto e l’Associazione Amici del Savioli, grazie al quale questa mattina si è avviata la sperimentazione di gestione didattica e formativa dell’esercizio da parte degli studenti dell’Istituto, un’esperienza che costituirà un modello innovativo di alternanza scuola-lavoro. Come previsto dalla legge, si tratterà di un’occasione che attraverso l’esperienza pratica consentirà di consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini degli studenti e ad arricchirne la formazione. Lo scorso autunno il Savioli ha avviato un progetto in questa direzione creando uno spazio bar, Le colazioni del Savioli, rivolto al personale docente e ai ragazzi di quarta e di quinta, un’esperienza formativa che coinvolge gli studenti sia attraverso i laboratori per la preparazione dei prodotti sia nel servizio vero e proprio che parte alle 7.30 del mattino, prima dell’inizio delle lezioni, ed è coperto a rotazione in tutte le giornate di apertura della scuola. Nel caso del servizio bar del Municipio si tratta invece di mettersi alla prova con il mondo del lavoro vero e proprio, con le richieste dei clienti e con tutti quegli aspetti gestionali che un’attività commerciale richiede.

“Siamo entusiasti di avviare questa sperimentazione – dichiara il sindaco Renata Tosi – che ha tutte le caratteristiche per poter divenire un modello per altre realtà. Ringrazio dunque il preside Giuseppe Ciampoli e l’Associazione Amici del Savioli per l’opportunità e per la disponibilità e l’entusiasmo con cui hanno fin da subito collaborato al progetto. Tenere insieme un servizio che si svolge all’interno di una sede istituzionale con la crescita dei nostri ragazzi non ha solo una rilevanza formativa importante ma anche un valore simbolico: per ciò che rappresenta l’Istituto alberghiero in termini di ospitalità e promozione e valorizzazione delle tipicità del territorio; perché mette in contatto diretto giovani e istituzioni; perché si affida ad un gruppo di giovanissimi “un pezzo” di Municipio da gestire e valorizzare”.

Il progetto coinvolge gli insegnanti, gli studenti e le loro famiglie, gli ex studenti già diplomati e la cura è affidata all’Associazione Amici del Savioli, mentre l’Istituto supporterà le iniziative della gestione mediante l’affiancamento delle attività svolte dagli alunni e dai docenti tutor, nell’ambito dell’alternanza scuola/lavoro. La sperimentazione si basa su tre aspetti principali: economico – la gestione del servizio deve funzionare come un’impresa – didattico – per la caratteristica di “laboratorio di formazione in assetto lavorativo reale” e per il coinvolgimento degli studenti, con particolare attenzione ai ragazzi con bisogni speciali – sociale – per la funzione di vetrina delle aziende enogastronomiche del territorio. Il bar del Municipio sarà aperto dal lunedì al venerdì e in concomitanza dei rientri pomeridiani e tenendo conto delle esigenze serali come in occasione delle sedute del Consiglio Comunale.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, prevenzione e modalità di trasmissione

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Vasco Rossi si fermerà a Rimini per venti giorni: le date del "soggiorno"

  • Il Comune pronto a demolire balconi trasformati in verande e sale da pranzo coperte

Torna su
RiminiToday è in caricamento