Misano, stanziati 334mila euro per gli studenti più fragili con un aumento di centomila euro rispetto al 2018

Il vicesindaco Maria Elena Malpassi: "Abbiamo già chiesto alla di predisporre risorse aggiuntive, come avvenuto per l’abbattimento delle rette degli asili nido"

Continua e si rafforza l'impegno dell'Amministrazione Comunale di Misano Adriatico a favore dei bambini e dei ragazzi più fragili, prevedendo per l'anno scolastico 2019/2020 uno stanziamento di  circa 334.000 euro, con un incremento di ben 100.000 euro rispetto al 2017/2018. Nell'anno scolastico appena iniziato sono 51 i bambini ed i ragazzi misanesi in carico al servizio, di cui 7 frequentanti il nido e la scuola dell'infanzia e 44 frequentanti la scuola primaria e la scuola secondaria di primo e secondo grado. "È fondamentale garantire a tutti il diritto allo studio e all'educazione, con particolare attenzione ai bisogni dei nostri ragazzi più fragili – spiega il Vice Sindaco e Assessore ai Servizi Scolastici e alla Persona Maria Elena Malpassi -. Proprio per questo motivo come Amministrazione ci impegniamo per rispondere alle sempre più elevate richieste di intervento che ogni anno vengono presentate e condivise al Tavolo Tecnico, sia in termini di aumento di ore sia di casi. Abbiamo tuttavia già chiesto alla Regione Emilia-Romagna di intervenire predisponendo risorse aggiuntive, come avvenuto per l’abbattimento delle rette degli asili nido. Certamente la precocità della diagnosi può offrire una maggiore garanzia di un intervento tempestivo e mirato e a volte può persino portare ad un miglioramento significativo del disturbo già in età prescolare.

malpassi maria elena - vice sindaco di misano-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco perché l'investimento considerevole dell'Amministrazione va visto in chiave preventiva e soprattutto di miglioramento qualitativo del nostro sistema scolastico che deve diventare inclusivo nel suo complesso affinché veramente nessun bambino e ragazzo venga mai lasciato indietro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento