menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola, Bellaria stanzia altri 110mila euro: campanella per oltre duemila studenti

La Giunta ha approvato il quadro progettuale e logistico per l’adeguamento degli spazi in ottica anti contagio

Grazie alla profonda opera di verifica compiuta nelle ultime settimane, ed anche alla luce del contestuale, fitto e produttivo confronto con le direzioni scolastiche, l’Amministrazione Comunale ha definito il quadro progettuale e logistico che, da metà settembre, consentirà ad oltre duemila studenti di Bellaria Igea Marina di riprendere l’attività didattica nel rispetto delle prescrizioni anti Covid-19.
 
Il tutto si tradurrà in una serie di interventi strutturali, comprensivi di posa in opera di gazebo laddove si renda necessario l’allestimento di aree esterne coperte, che saranno avviati la prossima settimana e sono stati già affidati in incarico ad Anthea. Tra tali interventi, si segnalano opere murarie vere e proprie, che interesseranno la primaria Manzi e la scuola dell’infanzia Cervi, nonché adeguamenti degli impianti, come quello richiesto alla Carducci per lo spostamento dell’aula di Informatica. I sopralluoghi condotti di concerto con le direzioni scolastiche, abbiano fatto emergere la generale idoneità, in termini di dimensioni, dei plessi scolastici di Bellaria Igea Marina: abbastanza capienti per accogliere, al netto di tali opere di adeguamento, tutti gli alunni rispettando i protocolli ministeriali. Non di meno, si evidenzia come anche in termini di orari, lo svolgimento dell’attività educativa non sia oggi in predicato di subire modifiche: pur restando l’ultima parola di competenza delle direzioni scolastiche, le quali decideranno anche alla luce della disponibilità di organico di cui potranno disporre.

 
Il progetto, approvato ieri dalla Giunta con apposita delibera, muove un quota pari a circa 110.000 euro, di cui 90.000 euro provenienti dal Ministero dell’Istruzione e 20.000 euro aggiuntivi stanziati dal Comune di Bellaria Igea Marina con risorse proprie. Un impegno importante grazie al quale è stato inoltre deliberato l’acquisto degli arredi la cui necessità è stata espressa nelle conferenze di servizio da parte dei dirigenti scolastici: l’impegno principale, circa 10.000 euro, riguarda ad esempio l’acquisto di pannelli di arredo divisori, necessari per la delimitare gli spazi delle varie delle sezioni nelle scuole dell’infanzia. Le opere pianificate si aggiungono agli interventi di manutenzione già conclusi o in atto nei plessi scolastici di Bellaria Igea Marina: ad esempio cambio degli infissi, imbiancature e nuovo cablaggio della rete dati, al fine di migliorare la connettività all'interno delle strutture. Opera, solo quest’ultima, da 90.000 euro. Il dialogo tra Amministrazione Comunale, in particolare Assessorato alla Scuola, e direzioni scolastiche, proseguirà nelle prossime settimane, definendo gli ultimi dettagli su trasporto scolastico e mensa: due servizi che sin da ora il Comune assicura saranno garantiti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento