rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
social

Castagne: diverse cotture per gustare il comfort food autunnale per eccellenza

Il periodo delle castagne è finalmente arrivato e, se ne hai in abbondanza, stai sicuramente cercando un modo per prepararle. Ecco tutto quello che c’è da sapere su come cuocerle al meglio.

In testa alla classifica degli snack autunnali, non c'è adulto o bambino che possa resistere a questo squisito e goloso alimento.
Le castagne, col loro profumo tipico e la polpa ricca di sfumature di sapore, sono sfizi irrinunciabili, un comfort food senza pari per riscaldarsi nelle giornate in cui il freddo della stagione inizia a farsi sentire. Buone anche bollite, generalmente amiamo mangiarle arrostite, una preparazione che in casa può rivelarsi per nulla semplice: spesso ci manca la padella ad hoc con il fondo bucherellato, è facile bruciarle facendo fumo o, a contrario, lasciarle troppo crude per non rischiare. È possibile preparare castagne al forno da leccarsi i baffi, saporite tanto quanto quelle arrostite, ma dal cuore più morbido e godibile anche attraverso la cottura in forno. 


Le proprietà delle castagne
Le castagne sono super versatili in cucina: si prestano infatti a infinite preparazioni come zuppe, creme, risotti e sughi per la pasta. Diventano inoltre il perfetto accompagnamento per la carne e per il pesce e l'ingrediente principe per impasti saporiti e dolci per tutti i palati. Oltre a essere deliziose e caratterizzate da un sapore che ben si sposa che tanti altri, hanno anche importanti proprietà per la salute. Ebbene sì, una volta cotte sono facilmente digeribili e restano così ricche di fibre da aiutare a combattere la stitichezza. Occhio però: se mangiate in eccesso (oltre i 40 grammi sbucciate per persona) possono dare gonfiore di pancia con crampi. Meglio non abusarne per altre buone ragioni, alias alzano la glicemia e fanno ingrassare perché sono composte principalmente da carboidrati complessi. Hanno comunque un alto potere saziante proprio grazie alle fibre contenute, quindi ci aiutano a non abusarne (anche nel caso dei golosi più scatenati).

Le castagne sono anche un valido alleato per contrastare stress e ansia grazie all'alto contenuto di fosforo, ferro, vitamine del gruppo B e altri minerali importanti. Infine, aiutano il corretto funzionamento del cuore e aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo grazie agli acidi grassi omega 6 e omega 3 contenuti. Buone dunque per il palato, ma non solo.

L'acquolina in bocca si fa sentire? Vediamo subito come preparare le castagne al forno in modo semplice, ma con risultati da leccarsi i baffi.


Operazioni preliminari
Come prima cosa è necessaria un’operazione preliminare per qualunque metodo di cottura si seguirà.
Lavare le castagne, praticare un taglietto longitudinalmente. Raccoglierle in una ciotola e coprirle con acqua fredda. Devono poi riposare per 2 ore.


Come cucinare le castagne al forno:

  • mettere le castagne in un contenitore pieno d'acqua e lasciale a bagno per circa 40 minuti/un'ora, a seconda delle dimensioni delle stesse. Scartare o controllare quelle che rimangono sempre a galla: potrebbero essere marce o bacate
  • scolarle e asciugale con un panno pulito
  • incidere la buccia di ognuna facendo un taglio sul lato più bombato così che non scoppino in fase di cottura. Attenzione a non incidere la polpa, però: diventerebbe secca e meno piacevole da assaporare
  • preriscaldare il forno a 220° mentre riponi le castagne su una teglia con della carta da forno e, una volta a temperatura, infornale
  • fare cuocere per 30/40 minuti, controllandole spesso e girandole per assicurare una cottura uniforme
  • attendere 5 minuti prima di mangiarle, ma non farle raffreddare troppo perché diventerebbe più complicato sbucciarle
     

Come cucinare le castagne al forno a microonde
Poco tempo a disposizione, ma tanto desiderio di castagne da sgranocchiare? Ecco come preparare le castagne al forno a microonde per gustarle in rapidità:

  • come prima cosa sciacquare bene le castagne sotto l'acqua corrente e asciugale in rapidità con un panno da cucina
  • incidere la buccia con un coltello sul lato bombato, facendo attenzione a non tagliare la polpa sottostante per non indurirla
  • metterle in ammollo per 10 minuti in una bacinella d'acqua così che si ammorbidiscano assorbendo umidità
  • scolarle, asciugale rapidamente con un panno e ponile su un piatto senza sovrapporle (generalmente è meglio metterne al massimo 10/15 per volta)
  • metterle a cuocere nel forno a microonde per 5 minuti a 750-800 W
  • lasciarle riposare per 5 minuti, poi sbucciarle
     

Come cucinare le castagne al fuoco nella padella per castagne
Se si ha la fortuna di avere un camino, si può provare a fare le caldarroste con il metodo classico. Disporre le castagne sulla caldarrostiera, e sotto di essa la brace.  Fare in modo che le castagne non si sovrappongano.
Fare cuocere, rigirando di tanto in tanto, per 20-25 minuti o fino a quando le castagne non si aprono.


Come cucinare le castagne al microonde
Prelevare le castagne con una schiumarola, disporle su un piatto o teglia adatta al microonde. Fare in modo che le castagne non si sovrappongano.
Fare cuocere per 8 minuti alla massima potenza.


Come cucinare le castagne al forno
Prelevare con una schiumarola le castagne, disporle su una teglia ricoperta di carta forno. Fare in modo che le castagne non si sovrappongano.
Cuocere in forno preriscaldato, funzione statica, a 180°C per 30-40 minuti.


Come cucinare le castagne sul fornello nella padella per castagne
Prelevare le castagne con una schiumarola, disporle nella caldarrostiera, che è la caratteristica padella forata. Fare in modo che le castagne non si sovrappongano.
Cuocere per 30 minuti a fiamma moderata, rigirandole di tanto in tanto.


Come cucinare le castagne sul fornello in padella con il sale
Versare all’interno della padella due dita di sale grosso, livella e disponi su di esso le castagne. Fai in modo che le castagne non si sovrappongano.
Chiudere con un coperchio e fai cuocere a fiamma moderata per 30 minuti o finchè le castagne non si aprono.
In questo caso il sale trattiene il calore e farà cuocere meglio, il sapore rimarrà intatto.
 

Come sbucciare velocemente le caldarroste
Trasferire le castagne appena cotte in un canovaccio o in un sacchetto di carta, chiudere bene e lasciare riposare per 10 minuti.
Strofinare energicamente le castagne all’interno del sacchetto o del canovaccio, si sbucceranno molto facilmente.


Come fare le castagne bolite
Se non si vogliono fare le caldarroste, lavare le castagne, metterle in una pentola, coprirle d’acqua e cuocerle per 45 minuti. Assaggiare e decidere il grado di cottura che si preferisce.
Si può anche pensare di aromatizzare l’acqua con delle foglie d’alloro o con altre spezie e/o odori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castagne: diverse cotture per gustare il comfort food autunnale per eccellenza

RiminiToday è in caricamento